Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il veliero...
Prigioniera...
Gli amanti...
Taburno...
L'ESTATE DEL FALCO...
La breve estate dell...
Il cardellino...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



NOI SCONOSCIUTI

Difficile incontrarsi
quanti volti sconosciuti.
Ti sfiorano…..
potresti parlarci
conoscere le loro carezze
i loro sorrisi…..
Ma nessuno saluta
incrociano il tuo sguardo
e poi fuggono indifferenti
perduti tra la folla.
Lui quell’uomo bellissimo
non dimostra i suoi anni
ha gli occhi inquieti
potrei provare a fermarlo!
Solo uno scambio di sguardi
ne un saluto mentre ci ripariamo
dalla pioggia sotto il portico.
Si consuma l’incontro
in un muto silenzio
senza neanche sfiorarci
senza mai alzare gli occhi
e guardarci.
Fantasmi in un mondo di morti.
Infelici e sempre più soli.
Se uomini e donne
cominciassero a vivere i loro sogni
la giostra delle fantasie si fermerebbe
e inizierebbero storie reali storie d’amore.
Ognuno nella vita…
dovrebbe dare alla luce se stesso.



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 30/12/2017 - 16:47
Da mirella narducci
Letta n.226 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Sei molto brava e sensibile a cogliere un aspetto ormai forte di questi nostri tempi. L'indifferenza si consuma nei volti e nei cuori delle genti quasi che fossimo privati del tutto di anima e cuore.
Buon Anno!

Aurelio Zucchi 31/12/2017 - 12:30

--------------------------------------

Veramente bella questa poesia sull'indifferenza umana e sull'apatia che conduce i nostri giorni e i nostri incontri. Buon Anno. Giulio Soro

Giulio Soro 31/12/2017 - 12:00

--------------------------------------

Bei versi, per un buon auspicio.. Felice e sereno anno nuovo Mirella

Francesco Gentile 31/12/2017 - 10:56

--------------------------------------

Individualismo, indifferenza, rassegnazione. Questa potrebbe essere la sintesi del male del nostro tempo. Prima si viveva la comunità, oggi non si a come si chiama di nome il vicino di casa.
Il consumismo ci vuole soli tutti concentrati a spendere.
Peccato che abbiamo già speso tutti i valori che ci rendevano più forti nel condividere i migliori sentimenti.
In realtà siamo più poveri di tutto e se le nostre aspettative sono relegate solo ai sogni credo che non ci resta che dormire molto.
Forse almeno quelli saranno più belli.
Un caro abbraccio Mirella, per un nuovo anno vincente e pieno di soddisfazioni.
Abbandoniamo il vecchio abito della tristezza e della solitudine e iniziamo con un bel sorriso, lungo, intenso e partecipato e AVANTI per affrontare le nuove sfide.
TUTTE DA VINCERE !!!
Un caro saluto e bacio a te e a tutti.
DOBBIAMO VIVERE ANCORA !!!

ALFONSO BORDONARO 31/12/2017 - 10:56

--------------------------------------

L'indifferenza è la malattia di questi ultimi anni...la chiusa della tua poesia è da incorniciare!! buon Anno, un abbraccio!!

Chiara B. 30/12/2017 - 22:47

--------------------------------------

BELLISSIMA Mirella non ti crucciare come lui ce ne sono a migliaia, un chiusa che dice molto AUGURIIIIII

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 30/12/2017 - 18:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?