Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

* IL MATTONE **

Un giorno il mattone
aveva un valore
e tanti han fatto
la corsa a scavare
pianure e montagne
per abbellire
i centri storici
e viste al mare.


A corsa in fila
si sono buttati
esperti e costruttori
di alti piani,
con piani e senza piani,
regolati
dal vento che spingeva
vani e vani.


Quelli eran tempi
di ricostruire...
e il mattone ovunque
valeva tanto,
dava da magiare e bere
a tanti,
e ogni giorno andava
a mille all'ora.


Si costruivano strade
e autostrade,
si scavavano montagne
e gallerie;
venne su strada
la prima seicento
che aprì la porta
a nuove tecnologie.


E a pochi giorni,
grazie al mattone,
è andato in pensione
il sasso e il gesso
e ogni impresa ha fatto
il suo pieno
dal nord al sud in Auto
e treno diretto.


Ma adesso dopo anni...
tutto è fermo
anche il mattone
del boom mondiale
non tira più: ha preso
altri continenti...
sarà l'effetto del
benessere o del male
che ci son poche lire
in tasca.


E poiché la vita
è un va e viene
ognuno si gode
il suo mattone
a tasche vuote
o a tasche piene.


----------------------
do Messina


// E' LA NOTTE
CHE fa PAURA //
Poesia
di Aldo MESSINA.
^^^^^^^^^^
Se il giorno
il pensiero
si allontana
e nella notte che
tornano i ricordi,
ai sopravvissuti,
al suon
di una campana
che faceva svegliar
ciechi,muti e sordi.
Adesso lì non si
sveglia più nessuno,
son tutti in cielo
le anime volate
con tutti gli effetti
che teneva ognuno
su tavoli, cassetti
o per terra buttati.
E se la notte
fa freddo e paura,
nelle tende
in fretta piantate,
ci son gli"Angeli
della terra"
a consolare
e a riscaldar
tutti i cuori
e fredde mura
con caldi pasti
e frutta
di terra e di mare.
Or si spera presto,
senza ma e senza se,
di ricostruire
il Paese
che più non c'è
per quel terremoto
che ha devastato
e devasta ancora
il Centro Italia
vite e ogni prato.



Share |


Poesia scritta il 23/03/2014 - 10:48
Da Aldo Messina
Letta n.324 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?