Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ermetico...
Naufraghi...
I GIORNI DELL'AMORE...
Ti ho visto piangere...
ISTANTI...
Una carezza della qu...
Autunno - cuore in l...
Afflato di luna...
Non ti lascerò...
Vulnerabile(C)...
addio......
Nei tuoi pensieri...
Caffè a tempo indete...
C'est moi....
il canto delle stell...
Senza te...
Sensibilità...
In vino veritas...
NOSTALGICAMENTE AFRI...
PALESTRE di VITA (se...
È nelle questioni ev...
So che mi guardi...
Che ne sarà di noi?...
Se la primavera dell...
Breve racconto di vi...
Alla fine...
Cuore: Edmondo De A...
SONATA FOLLE AI MIEI...
Gli abeti nella sera...
Pace...
C'E' LA RIPRESA (per...
IL MIO METICCIO...
È lei, una rosa selv...
Chi sono io?...
Lumache...
Oceani...
Cascate d'armonia...
Breccia...
La poesia rotolante...
Divina...
ESCALATION DEL NON E...
Liberati donna...
Plié d'amore...
DOLCE RISVEGLIO...
Foglio bianco...
Credere a volte. E ...
Quello che avevo spe...
Colori d'autunno...
Laggiù...
Colora le stagioni...
EMOZIONI SENSAZIONI...
Nella terra di nessu...
Rinuncia...
Tu non sorridi più...
Meretrice(C)...
DOMANI...
Due meno uno non fa ...
Sei...
Cum Quibus...
A mie spese...
La Maga nelle spire...
Volatili discriminat...
Peccato...
Apostrofe dell'incom...
Amarti significa......
Hotel Cielo stellato...
PAURA...
PICCOLE COSE...
SCOPRIMI...
Riaffioramenti...
L'anima perduta...
L'uomo l'unico ess...
Goccia dopo goccia...
SUONA CAMPANA...
Non ho...
Fa male...
Un riposo insonne...
L\'amore per la lett...
L'ultima roccia...
Mascolinità...
nella stanza del pad...
Lo Scrittore D'Oro....
Poli difformi...
Immensità...
SAN MARTINO (11 nov....
Ti sarà capitato...
E ANCORA, ANCORA, AN...
AL ROGO...
Come Peter Pan...
The end...
La folle corsa......
Novembre...
COSPIRAZIONE...
PALESTRE di VITA (pr...
L\'attimo...
C'è un cadavere nell...
Gocce...
Come gocciola la neb...
Le pentole quando bo...
L' ORA DELLA POE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

il terrone e il polentone

E finiamola con sta storia del terrone
o di quello chiamato polentone.
Davanti a Dio noi siamo tutti uguali
questo lo sanno pure l' animali.
E pure propio noi che siam cristiani
ci comportiamo peggio de' maiali.
Dovremmo avè più considerazione
specie adesso che cè sta confusione.
Cè guerra, crisi e disperazione,
te pare l' ora di fà il superiore?
Verrà il momento caro amico mio,
prima o poi in questo mondo rio
che avrem bisogno l' un dell' altro e allora
non baderai più tanto alla bandiera.
Perciò stà a sentì un consiglio adesso
sti pregiudizi, eh, buttali nel .....


Share |


Poesia scritta il 31/08/2014 - 01:11
Da Giuseppe Aiello
Letta n.654 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Hai ragione! Ma non chiamarmi polentona...
Nadia

Nadia Sonzini 07/01/2016 - 01:28

--------------------------------------

Giuseppe, hai il mio stesso nome, perciò è facile che hai anche i miei stessi pensieri. Ti faccio presente che anche io ho scritto una poesia che tratta lo stesso tema sociale ed è pubblicata anche su questo sito. S'intitola: Io son meridionale. Dagli una lettura e t'accorgerai che è simile alla tua. Bravo per come hai trattato questo tema che rappresenta una piaga sociale e prettamente italiana! Un saluto!

Giuseppe Vita 01/09/2014 - 22:14

--------------------------------------

Grazie dal più profondo del cuore carissimi.
Rispetto molto sia voi che le vostre opere e reputo un onore l' avervi incuriosito con questa mia.
Grazie ancora per i vostri commenti positivi.
Un abbraccio,
Giudeppe.

Giuseppe Aiello 01/09/2014 - 18:48

--------------------------------------

Pensa Giuseppe, che sono figlia di un terrone e di una polentona!Mio padre era Siciliano e mia madre è Veneta...
Sono d'accordo con te su tutto!
Bravo Giuseppe!

Paola Collura 01/09/2014 - 11:33

--------------------------------------

Diamoci la mano... siamo Italiani... e al diavolo gli alterchi tra Nord e Sud...

Rocco Michele LETTINI 31/08/2014 - 14:53

--------------------------------------

Bravo, un pensiero condiviso!

Salvatore Linguanti 31/08/2014 - 13:45

--------------------------------------

Ci sono ben due refusi -sono e così- nelle mie poche parole...SCUSAMI! Mi succede spesso di premere l'avvio prima di controllare il testo.

Vera Lezzi 31/08/2014 - 13:38

--------------------------------------

I capolavori "semplici"...quanto cono belli! E questa tua è bellissima, sia per il contenuto, che per la forma cos+ spontanea, naturale. Vera

Vera Lezzi 31/08/2014 - 13:35

--------------------------------------

SANTE parole come tu hai ben illustrato i problemi sono tanti e belli grossi,piaciuta ,attuale,rispecchia esattamente il presente,bravo,GIUSEPPE

genoveffa 2 frau 31/08/2014 - 12:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?