Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

RICAMI DI CIELO...
Distanze...
comprendere gli esse...
Contrasti...
Dolci parole per spi...
MOMENTI DE GAFFES...
Pace a te......
Dall\'alba al tramon...
Senza ispirazione...
Messaggio...
Racconto patafisico...
Una penna che non sc...
Degli occhi il mondo...
PALLIATIVO...
Per un semplice filo...
Distanze...
Livorno 16-09-2017.....
un pensiero...
L'AMORE DRAMMATICO P...
Vieni, Sera...
Turbolenze dell'anim...
PINO DELLA VANVERA...
PER CHI AMA LA ...
Spezzata in due...
Una bambola in dono...
Stasi...
La calunnia...
Vorrei essere l'aria...
L\'EMOZIONE DELLA PO...
Devi reagire...
Io vivo attraverso t...
Quando, un addio...
Rimiro.....
DISSIPAR MALINCONIA...
Un leopardiano Bukow...
Senso...
Matrioske (C)...
LA PENNICHELLA di En...
Impulso avvilito...
Una grossa bugia, de...
Sacco di roma...
Io confesso...
L'azzurro oltre l'os...
Le mie urla rimbomba...
Chi prova gratitudin...
Domani...
Attore...
QUANDO L'AMORE ARRIV...
L\\\'abbraccio dei d...
Dell' Orrore...
RESILIENTE...
AUTUNNO (doppio acro...
Per te mia dolce ami...
La musa...
Nel riflesso d'argen...
LA TINTA GAFFOSA...
L'UOMO CHE RINASCE O...
La casa degli incont...
AMORE PURO...
Rivoluzione bio ...
Una nonna del tutto ...
L'importanza della p...
Vivere...
Senza parole...
Amore come il mare...
La bava della lumaca...
Di quando ti ho inco...
Sto morendo...
L'esempio...
COME L'ACQUA CALDA...
Algida delusione...
COME UN PASSERO TRA ...
I’ che guardai l’amo...
Di tanto in tanto...
Piccola Falena...
Libero pensatore...
Quando due si amano...
Immagina la tua vita...
Amore è incontrarsi ...
il vero sapere e' ...
Er sommo poveta...
SPECCHIO DELL' ANIMA...
Ai margini...
NEO LAUREATI di Enio...
In fondo l'amore è u...
Tre Fratelli...
Un sogno......
Teotoburgo...
Ricordi della mente...
Donna illusa...
il vampiro...
GIUNGERANNO LE STELL...
UN ATTIMO DI VITA...
Viltà...
AL DI LA...
Nu poco e' te...
Con atomi di Cesio...
IL MIO AUTUNNO...DI ...
Forte...
Terra Straniera...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Desertica Luna

Le vene del tempo
mi ricoprono il viso,
ma mai quanto quella volta
che attraversai il mare
di vento.


Sento come echi lontani, sulla luna,
mentre una pioggia di stelle
bagna l’atmosfera di cenere,
eppure i suoni mi giungono sulla pelle
come lame di spada.
Non c'è nulla da fare
quando il desertico mare
si affaccia d'innanzi ai tuoi piedi,
forse un lontano bisbiglio delle rocce
permette alle lacrime
di attraversarlo.


Questa è la faccia della luna,
grigia come i cappotti
degli uomini infernali,
ma nonostante la cecità
qui giace un sapore arcano
la cui porta è il silenzio.


Lontani da questo
non si può che osservare le formiche
nel piccolo vaso di cristallo
come piangono
agli occhi del loro padre.
Incuranti
si nutrono della loro morte.



Share |


Poesia scritta il 01/09/2014 - 19:15
Da Lorenzo Arcaleni
Letta n.532 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ottimo messaggio Vera ;)

Lorenzo Arcaleni 02/09/2014 - 14:02

--------------------------------------

Nulla di ciò che emerge dalle profondità del nostro essere, deve turbarci...Tutto va solo <accolto e utilizzato>, scoprendone <messaggio e dono>. Vera

Vera Lezzi 02/09/2014 - 13:58

--------------------------------------

Grazie mille a tutti :)

Lorenzo Arcaleni 02/09/2014 - 10:03

--------------------------------------

TANTA TRISTEZZA e rammarico in questa tua,
con versi ricchi di sentimento,molto bella,le lacrime ,liberatorie.
Sempre intensi i tuoi versi. COMPLIMENTI LORENZO

genoveffa 2 frau 02/09/2014 - 08:51

--------------------------------------

Una poesia apprezzata per la tecnica espressiva e per quanto decantato con un velo di risentimento...

Rocco Michele LETTINI 02/09/2014 - 03:48

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?