Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
A MIRELLA...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Flussi di coscienza...
Tempo al tempo...
L'amore vince...
È nel mai ©...
Neve...
Non leggo Racconti...
Haiku Emozione...
PROVERBI in RIMA e i...
E il treno arrivò...
nelle giornate di pi...
Solca i mari...
SCENA INVERNALE...
Disilluso...
POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

DEVO ANDARE VIA

Devo andare via
dai miei mostri ormai,
dallo stallo
dell'eterna
quotidiana età,
da uno schema sempre fisso
e da un Dio che non ci sta.


Devo andare via
dai passati miei,
dalla mia città
che è ferma
e non sa dove va,
dalla musica del centro
che stona e resta qua...


...E mi porterò
l'essenziale
invisibile agli occhi
che mi conosce bene
e continua a farmi scrivere,
così...
...Devo andare via!


Devo andare via:
la malinconia
è roba da perdere
nel tempo che
sconvolge i piani al cuore
e consuma anche te.


Devo andare via
da un vissuto mio,
da un Liceo passato
troppo in fretta qui,
chissà se vi ritroverò
in una parte del mondo, non lo so...


...E mi porterò
solo te,
sull'altra faccia della Luna,
che mi conosci bene
e continui
a farmi vivere
così...
...Devo andare via!



Share |


Poesia scritta il 02/03/2011 - 18:37
Da Manuel Miranda
Letta n.594 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


Già, è un testo di una canzone, nata in un momento di tristezza :)

Manuel 04/04/2011 - 10:12

--------------------------------------

Triste, ma se è un testo di una canzone è bello

alice clarence 03/04/2011 - 22:18

--------------------------------------

...It's wonderful, it's wonderful, it's wonderful, good luck my baby, it's wonderful, it's wonderful, it's wonderful, I dream of you... mitico Paolo Conte!!! A me piace tantissimo "Gli Impermeabili" :) Grazie mille, a rileggerti altrettanto, ciao!!! :)

Manuel Miranda 05/03/2011 - 00:02

--------------------------------------

Via via Vieni via con me. Niente più ti lega a questi luoghi, neanche questi fiori azzuri. Via via ...
Questa tua poe mi ha fatto tornare a mente
la stupenda canzone di Paolo Conte
a rileggerti, ciao

bluscuro 03/03/2011 - 20:43

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?