Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La luna e il mare...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La veritā č come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Sensazioni...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
Sorriso di velluto...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Pių d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'č un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissā pirchė...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...
Non č la veritā che ...
Mestiere...
Dialogo.........
...nella notte...
Insieme ce la faremo...
Nulla accade per cas...
Volersi bene ma non...
Voglia di miele...
Armonie...
Amore a distanza...
ombre......
AMAMI IN OGNI STAGIO...
Diario di versi che ...
Sei la mia donna...
La via dell'attempat...
ASCOLTO...
Siamo...
Narcao...
Diario dell'anima......
Piove...
Una via in mezzo al ...
Umani...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Un piccolo grande bambino

Mi č capitato di avere sotto gli occhi questo racconto breve, di un autore anonimo, che č molto bello e riflessivo; ve lo propongo perché vale la pena di leggerlo!
- " Č sera; papā! Dove vai?"
- "Parto piccolo, vado a lavorare, torno fra qualche mese."
- "Mi dici sempre cosė ma che lavoro fai per stare via cosė tanto tempo?"
- "Sono un militare e lavoro per le nazioni unite in missione in Afganistan!"
- "Ma il nostro paese č in guerra?"
- "No piccolo ma altri paesi nel mondo lo sono, e da soli non sono in grado di difendersi"
- "Ma da chi si devono difendere papā! E noi ci dobbiamo difendere?"
- "Dormi ora sei troppo piccolo per capire un giorno te lo racconterō."
- "Č sera: papā! Dove vai?"
- "Riparto per una nuova missione all'estero, su non piangere pochi mesi poi torno te lo prometto."
- "Ho sette anni ora non sto piangendo perché parti, ma piango per il lavoro che andrai a fare. Uomini, donne, bambini muoiono nei paesi dove voi militari andate in missione di pace, lā dove c'č la guerra, e altri bambini in quei paesi piangono come piango io adesso, č una "guerra" papā lo so!"
- "Hai ragione: sei un ometto ora, ma vedi la guerra nessuno la vuole, né io e nemmeno i papā di altri bambini di altri paesi nel mondo, ma per pochi.
...potenti della terra gli interessi economici e di potere vengono prima di tutto, vedi piccolo, non sempre in guerra il nemico ha la divisa diversa dalla nostra. Ora dormi."
- "Č sera: ciao papā! So che parti per lavoro e che lavoro vai a fare, faresti una cosa per me? Prendi questo fiore, e se durante il tuo lavoro ti capita di scorgere fra le macerie di un villaggio il corpicino di un bambino, dė una preghiera al posto mio, immagino farebbe la stessa cosa da noi il papā di un bambino con la divisa diversa dalla tua."
- "Papā!... mamma! Come mai papā non torna? Mamma non rispondere, sono i tuoi occhi a farlo, so che non tornerā pių,
doveva raccontarmi tante cose al suo ritorno, ma se non lo farā la sera prima di addormentarmi lo farā la notte mentre dormo entrando nei miei sogni."



Share |


Racconto scritto il 14/12/2017 - 19:40
Da Savino Spina
Letta n.208 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Una bellissima e tragica storia di vita vera, purtroppo! E' vero, gli autentici nemici troppo spesso non sono gli uomini o le donne con le " divise diverse" ma sono i cosiddetti " poteri forti" che giocano a far la guerra con la vita degli altri ... ti ringrazio anch'io Savino per aver condiviso questo racconto con noi,( anche se mi hai fatto piangere!) Un bello spunto di riflessione ... e di immedesimazione Grazie.

Carla Davė 14/12/2017 - 22:25

--------------------------------------

Una storia emozionante e profondamente toccante... molto toccante. Ti ringrazio per averla pubblicata.
La guerra č devastante a 3 anni a 5 anni a 7 anni, eppure sempre!!!

margherita pisano 14/12/2017 - 22:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?