Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
Giulia...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Abissarsi

Un malessere incorrotto mi divora
dai più profondi meandri di me medesima.
"Stai cambiando" dicono.
La brezza mi sposta, mi muove il vento
con la sua rotta incomprensibile.
Vedo abissi sempre più profondi,
intorno a me sento dire:
"Sta cambiando".
[il vuoto, la durata del non senso urtano
me stessa e mi lacerano
incommensurabilmente..mi poso e giaccio
nel tedio. É forse uno stato da me voluto?]



Share |


Opera scritta il 03/05/2016 - 12:29
Da Giulia Sbattella
Letta n.402 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Bravissima !!

patrizia brogi 03/05/2016 - 18:04

--------------------------------------

Bella...Molto profonda...beata tu che stai rinsavendo....

Sabry L. 03/05/2016 - 16:32

--------------------------------------

La ringrazio vivamente per le sue calde parole. Spesso mi desto e mi accorgo di quanto ho, come ha appena detto lei, tutto..tante sono le influenze e le pressioni esterne, ma sono quelle interne ad acuirsi sempre più.
Questo componimento in realtà risale a tempo fa, ad un periodo piuttosto ombroso in cui sono stata divorata dallo scetticismo. Ora la mia anima credo stia rinsavendo

Giulia Sbattella 03/05/2016 - 16:13

--------------------------------------

Giulia,
sei stata contagiata dal giovane Werther?
Sono i dolori del vivere ma non sono incorrotti, la ruggine s'attacca dove il ferro è più esposto, una spazzola d'acciaio e una passata di antiruggine, vedrai che tutto s'aggiusta. Lascia che le cosa vadano come decideranno d'andare, senza tedio, quello che ti manca non è tutto, tutto è quello che già hai. Anch'io mi fermo. 5*

salvo bonafè 03/05/2016 - 15:55

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?