Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'avvocato di Dio, o...
MALINCONIA...
E POI SI VEDRA’...
Aroma therapy...
Osservando il cielo,...
Il tempo passa...
Tempo di Natale...
SE IO FOSSI...
SOGNI DESIDERI I...
Appeso ad un aquilon...
Attàrdati sulle mie ...
L'oltraggio...
Agnese VISCONTI...
L' amore...
L'imperfezione...
Mozziconi di felicit...
VOLI DI VERSI...
**Tanka**...
Fantastica luna...
Quando la Notte sopr...
Se sei donna...
Da qualche parte...
Il copritavolo nuovo...
Affidai al silenzio...
Elicriso...
Mondi infiniti...
Il fiume...
Fine di un matrimoni...
Coccinella...
Foglie...
Autunno colorato...
In un filo di voce...
IN INGHILTERRA È IL ...
Scusami......
Caramelle...
ILLUSIONE INTRISA ...
Il finto autunno...
Dadi e fortuna....
Nonsense...
Anima potente...
Spazio-Tempo....
La stanchezza nascon...
Quando sarai lontana...
Gelo...
Per questo mi batter...
Pani e pesci...
Le Notti di Elisa -n...
Castel Toblino...
Violata...
TORNA IL NATALE...
Una rosa, un sorriso...
Come rugiada...
Occhi...
E' mistero...
A spasso di notte tr...
Il rifugio...
Sul cortile...
Ti lascio una poesia...
Mar della Melassa...
Quando l'amore è un'...
Figure sulla volta...
Cielo di ogni colore...
L'uguaglianza nasce ...
IL GRIDO DELLE DONNE...
Colombo...
La dama e la pagnott...
Saudade...
AI FIGLI...
OMBRE CINESI...
LA DEMOCRAZIA DELLA ...
Qua la mano...
Spensieratezza...
DIANA...
haiku 16...
In bilico...
Tramonta l’alba mia...
Tra le foglie...
Una spiga di grano....
Tanka 2...
Io ritorno da te...
L’uomo è stato l’art...
Il bene che si fa no...
Scrivere di te...
l'unico amore è quel...
Lugano...
Orfana d'un sogno ru...
AMORE ETERNO...
Amo la vita...
Il volo di una capin...
Bella Napoli...
Mi chiamo Giufà...
Pioggia rigenerante...
A fine turno (il mac...
Cala la notte nella ...
Pece...
Donna...
4:50...
Io sono il poeta...
Rosario a Siliqua...
Falce di Luna...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Io sto bene così.

ogni tanto ti penso, lo ammetto, se pur raramente. Quando ti incontro per strada che tu sia con la tua nuova ragazza o da solo, non mi fa alcun effetto. Ogni tanto ti penso, lo ammetto. Ma non mi ritrovo sulle nuvole fantasticando su ciò che saremmo potuti essere, su ciò che siamo stati e su ciò che non saremo più ma è un pensiero leggero, come se pensassi alla lista della spesa, a ciò che dovrò fare durante la giornata. Un pensiero che non penso, un pensiero che non mi pesa, che non mi distrae dalle mille cose che avrei da fare. Un pensiero che non mi fa sorridere nè piangere. Passivo. Ogni tanto ti penso, lo ammetto, e proprio questo mi fa capire che io non ti amo più. Se immagino me e te nello stesso letto, il letto di colpo diventa troppo stretto. Se immagino io e te a vivere nella stessa casa allora quest'ultima comincia ad essere troppo piccola. Non ti vedo più come l'unico uomo perfetto per me, anzi, spesso mi domando cosa mi spingeva a pensare che tu lo potessi essere. Non abbiamo nulla in comune. Il tuo voler passare la maggior parte del tempo insieme ora mi mette ansia e angoscia. E se invece penso a quando mi abbracciandomi mi baciavi, il mio viso forma una piccola smorfia. Il tremolio di gambe e mani che ho sempre avuto al solo pensiero di averti accanto è magicamente scomparso. Non provo alcun tipo di sentimento, nemmeno il rancore e la rabbia che pensavo non sarebbero più scomparsi.
Non è vero che "certi amori fanno giri immensi e poi ritornano". Il nostro, se pur durato sei anni, non ritornerà. E a me va bene così. Non sono sicura che per me ricomparirá l'amore, ma son certa che non porterá più il tuo nome.



Share |


Opera scritta il 30/08/2017 - 02:25
Da Francesca Scarfò
Letta n.899 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Ah dimenticavo...io ho molte lune alle spalle ma mi sono innamorato solo una volta, anche perché quell'amore non è mai finito...credo ci si possa innamorare ancora se un legame finisce malamente, però qualche ferita non rimarginata funge da piccolo deterrente. auiguri comunque!

Spartaco Messina 30/08/2017 - 17:09

--------------------------------------

Un bel pensiero lungo redatto come racconto breve, o lampo come li chiamo io. Interessante, e bel modo di esprimerti, anche se il contenuto lascia nel lettore la sensazione che sprecare mezza pagina per un ex amore significhi che qualcosa di lui ti è comunque rimasta. Sulla forma, pur buona, direi che c'è qualche virgola da sistemare, ed un refuso. Entrambe le cose sono dovute al fatto che non rileggi o comunque rileggi solo una volta i tuoi testi. per dire, io dopo 1o riletture trovo ancora qualcosa da limare. Se vuoi ti faccio gli esempi su questo testo... il refuso lo trovi subito...è un mi abbracciandomi che risulta ripetitivo. ciaociao. 5*

Spartaco Messina 30/08/2017 - 17:07

--------------------------------------

Allor,
per iniziare direi che sembra una pagina a diario epistolare. Ben scritta che porta porta vaghe tracce di inquinamento
da sfogo emotivo, lo si avverte.
Non è comune arrivare presto al punto di quiete delle sensazioni nei confronti di un ex amore. Nel tuo caso forse sono passati parecchi mesi, probabilmente un anno...

P.S.
Nella vita ci si innamora -veramente- un numero davvero limitato di volte: una forse due, quasi mai tre volte.
Un bacio mon tresor...


emanuelle . 30/08/2017 - 10:32

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?