Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

...Cosa ne avremo?.....
Mese d'Agosto...
L'estate che vorrei...
L' autoritratto...
Fragole...
In punta di piedi...
Tanka...
I binari...
Del tramonto ne fann...
Il peggior danno che...
Il fiore della felic...
Certi pensieri...
LE POESIE NASCONO da...
Canto di dove esiste...
Ombre...
MADONNA INCORONATA...
Sputacchio...
La materia cosmica s...
L\'anima mia è nuda...
NELLA CASA DELL EMPI...
Transumanza...
Certi momenti......
Lo sbaglio di una ro...
Da quell’ultimo (mio...
Nel silenzio ritrovo...
Haiku (1)...
Cammino...
Il temporale...
San Lorenzo...
Vorrei essere un gla...
Meditando...
SICCITÀ...
Sentenza planetaria...
ONDE...
Il denaro è quella c...
La nuit de Aimèe...
Mezza estate...
Acqua 8...
SACCO A PELO...
Lettere filanti...
STELLA CADENTE...
si dice sempre il l...
Storia di un seme...
Il velo del tempo...
Che nostalgia Obama!...
Al mio caro babbo...
Prendi il mio cuore...
Cavaliere errante...
A te...
E i pinguini non vi ...
LUOGHI DEL PAS...
Il rumore della risa...
Versi tersi....
Buone vacanze...
Zio Primo...
Ammonite...
L\' omino di latta...
Tu, la mia vita...
Senza armonia...
Una nota d\'amore...
Inverno...
Ormai è sera......
SCRITTURA AGOSTO...
Compleanno...
Un'altra vita mi ucc...
NEL CUORE DEL MONDO...
Il veliero...
L’uomo del buonumore...
Bella e lucente...
AMO LA SOLITUD...
CLOCHARD...
Tinte tenue...
Nuraghe Losa...
Per i veri amici, co...
Il Privilegio...
Torneranno a cadere ...
La corona di alloro...
Nell'azzurro...
Margherita...
Notte di rugiada e g...
La farfalla di Falco...
LUCE CREMISI...
Gladiolum detto di p...
Avere una mente calm...
MILLE E NON PIU’ MIL...
Polvere di farfalla ...
RICAMI...
Baci casti...
Miseri resti...
Del Sole...
L'ironia della besti...
Trovano posto verso ...
Chi sa e finge di no...
Fiamma...
Soffermati...
Ma quanto tempo......
LA COSCIENZA...
Senza permesso...
Morire senza morte...
Silenzio dei pensier...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Ti ricordi?

C'è stato un tempo,
in cui il profumo delle onde mi inebriava il pensiero,
il lento incedere del mare appagava la mia anima.
Avevo l'impressione di poter fermare il tempo,
la sensazione di averne capito il senso...


C'è stato un tempo in cui seduto su uno scoglio guardavo il mare davanti a me,
mentre il tiepido candore del sole mi illuminava gli occhi,
intenti a cercare quel timido confine che all'orizzonte divide il cielo dal mare.
Ammiravo con lo sguardo un po' chinato, quasi fossi intimidito da quel bellissimo infinito.
Il mio riflesso nell'acqua aveva colori ben marcati,
e nell'immagine cullata dai contorni un po' dorati,
la gioia dei miei giovani anni era percepibile alla prima occhiata.


C'è stato un tempo in cui la risacca portava e riportava quelle risate un po' stonate delle rincorse sulla sabbia.
Le grida un po' confuse degli amici di turno,
gente di passaggio che il tempo ha cancellato.


In quel tempo ormai passato
tutto era plausibile,
nel confine tra i nostri anni e l'infinito,
nulla era impossibile.


Non lascia scampo, questo tempo,
arriva e poi va via,
senza chiedere il permesso.


C'è stato un tempo,
ne sono certo,
in cui tu hai iniziato a far parte del mio tempo...


Ti ricordi?




Share |


Opera scritta il 10/06/2019 - 11:13
Da Danny P
Letta n.611 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Grazie a tutti!

Danny P 12/06/2019 - 20:51

--------------------------------------

bella poesia. Mi è piaciuta tanto. *****. Un caro saluto da parte mia

Alberto Berrone 12/06/2019 - 00:58

--------------------------------------

bella

arianna lipani 11/06/2019 - 12:17

--------------------------------------

Si, bella!!!

Maria Isabel Mendez 11/06/2019 - 01:21

--------------------------------------

Molto bella, davvero

laisa azzurra 10/06/2019 - 20:10

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?