Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'avvocato di Dio, o...
MALINCONIA...
E POI SI VEDRA’...
Aroma therapy...
Osservando il cielo,...
Il tempo passa...
Tempo di Natale...
SE IO FOSSI...
SOGNI DESIDERI I...
Appeso ad un aquilon...
Attàrdati sulle mie ...
L'oltraggio...
Agnese VISCONTI...
L' amore...
L'imperfezione...
Mozziconi di felicit...
VOLI DI VERSI...
**Tanka**...
Fantastica luna...
Quando la Notte sopr...
Se sei donna...
Da qualche parte...
Il copritavolo nuovo...
Affidai al silenzio...
Elicriso...
Mondi infiniti...
Il fiume...
Fine di un matrimoni...
Coccinella...
Foglie...
Autunno colorato...
In un filo di voce...
IN INGHILTERRA È IL ...
Scusami......
Caramelle...
ILLUSIONE INTRISA ...
Il finto autunno...
Dadi e fortuna....
Nonsense...
Anima potente...
Spazio-Tempo....
La stanchezza nascon...
Quando sarai lontana...
Gelo...
Per questo mi batter...
Pani e pesci...
Le Notti di Elisa -n...
Castel Toblino...
Violata...
TORNA IL NATALE...
Una rosa, un sorriso...
Come rugiada...
Occhi...
E' mistero...
A spasso di notte tr...
Il rifugio...
Sul cortile...
Ti lascio una poesia...
Mar della Melassa...
Quando l'amore è un'...
Figure sulla volta...
Cielo di ogni colore...
L'uguaglianza nasce ...
IL GRIDO DELLE DONNE...
Colombo...
La dama e la pagnott...
Saudade...
AI FIGLI...
OMBRE CINESI...
LA DEMOCRAZIA DELLA ...
Qua la mano...
Spensieratezza...
DIANA...
haiku 16...
In bilico...
Tramonta l’alba mia...
Tra le foglie...
Una spiga di grano....
Tanka 2...
Io ritorno da te...
L’uomo è stato l’art...
Il bene che si fa no...
Scrivere di te...
l'unico amore è quel...
Lugano...
Orfana d'un sogno ru...
AMORE ETERNO...
Amo la vita...
Il volo di una capin...
Bella Napoli...
Mi chiamo Giufà...
Pioggia rigenerante...
A fine turno (il mac...
Cala la notte nella ...
Pece...
Donna...
4:50...
Io sono il poeta...
Rosario a Siliqua...
Falce di Luna...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Ombra

Ci siamo innamorati e poi conosciuti
E poi ti ho guardato e la tua ombra
Appariva con sagome differenti dalla tua silhouette.
Un giorno era grigia e dai contorni sbiaditi,
l’altro era chiara e astratta,
quasi di fogliame sospeso tra i rami;


Un altro ancora fu nera di ossidiana
così distesa da non entrare neanche nella stanza più grande
di un vecchio locale abbandonato.


Ah! quella volta invece
fu fluttuantemente morbida
come sul fondo di una piscina,
mentre la volta prima
assomigliava alle inferriate di casa mia.


Certo può sembrare sorprendente
se non addirittura entusiasmante
non sapere mai
a quale ombra si va in contro…
ma quando ci si accorge
che non dipende solo dal contorno,
l’effetto è barboso
Inquietantemente banale…
scoprire che son proprio io
il raggio di sole che la fa mutare.


Così se un giorno deciderò di scappare nell'emisfero australe,
so già che di te resterà soltanto
un sincero apparire.


Forse una cosa mi dice di non partire:


La speranza che
comunque,
se dovessi scappare,
ti ritroverei sotto di me a guardarmi
senza lacrimare…


A mostrarmi che il primo amore
fu, era e sarà


Ombra di un essere che
Mai più apparirà.




Share |


Opera scritta il 17/11/2019 - 15:04
Da Alessia Cappelloni
Letta n.625 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


ALESSIA...L'ombra, non te ne puoi separare lei ti seguirà ovunque, basta un pò di luce e si intaglierà al tuo fianco. Solo di notte al buio non la vedrai, dormirà con te e al mattino discreta continuerà il suo viaggio proprio dove vai tu. Complimenti davvero una bella opera.

mirella narducci 18/11/2019 - 22:17

--------------------------------------

Sono così felice di aver trovato questo sito, è da tanto che desideravo avere pareri “esterni” su ciò che scrivo e che spesso non riesco a giudicare; grazie mille per le parole d’incoraggiamento. Quant’è bello condividere!

Alessia Cappelloni 18/11/2019 - 21:46

--------------------------------------

Subito piaciuta questa poesia, originale e discretamente incisiva..Leggo dal profilo che studi chitarra elettrica, e io ne so qualcosa. In questo momento, ad esempio, mi adagio un po' per abitudine e po' costretto sulle note della chitarra di mio figlio.. Comunque sia, beati voi..
Continua così

Francesco Gentile 18/11/2019 - 18:37

--------------------------------------

Brava, poesia molto apprezzata anche per l'originalità

Grazia Giuliani 17/11/2019 - 21:44

--------------------------------------

Grazie mille :)

Alessia Cappelloni 17/11/2019 - 20:42

--------------------------------------

Che dire. Benvenuta. Per le possibilità che hai, qui sicuramente non ti mancherà accoglienza. Ed anche bei commenti, spero. Intanto complimenti!

Ernesto D'Onise 17/11/2019 - 17:38

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?