Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
Giulia...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...
E non esiste espansi...
La fune....
Il sole splende, sol...
Teniamoci stretti...
Addio...
Lupo...
A furia di fare i fu...
Febbre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL VOLO

La mia mente ferma a pensare…
Ricordo quando provai a volare…
Mi sentivo il re del mondo
E c’ eri tu con me…


Quante cadute
E quante volte mi rialzavi
Prendendomi per mano
Mi avresti insegnato a volare dicevi
Ma ogni cosa aveva il suo tempo
Ed ogni istante al suo interno un frammento…


Ma il tempo un giorno decise di fermarsi
In quello stesso momento
Dove il destino ti allontano’ da me
Nel respiro del vento
Nella mia mente il tuo ricordo
Nella mia memoria…


Di li a poco
Provai e riprovai a volare ma
Volevo esser solo, senza aiuti…
Ero muto cieco e sordo con chi mi era accanto…


Alla fine come risultato
Solo grandi cadute
I lividi e le ferite
Che la vita di tutti i giorni mi procurava
Erano dolorosissime
Il tempo scorreva e
Il dolore scavava nella mia mente
Come tarli a divorare il legno…


La candela del tempo piano piano si consumava
Rendendomi immobile e schiavo di esso
Ma un giorno la mia mente…
Decise di farvi entrare
Laddove prima vi rifiutava…


Di li a poco mi insegnaste a volare
Si con le ali del vento
Con le ali della purezza e
La mia vita si colorava sempre piu’
In ogni istante che vivevo…


Sino ad oggi mi sento un imperatore
Padrone della mia vita
Ed ora dinnanzi a me c’e’ la luce…


Vedo chiara e limpida
La strada per il mio futuro…
E con le ali di saggezza volero’
Grazie a voi
Verso di essa…



Share |


Poesia scritta il 16/02/2013 - 19:57
Da Alessandro Faccini
Letta n.451 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?