Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Odore di foglie bruc...
Nel deserto dell’ani...
Non scomodate DIO...
La felicità non va c...
Artigli...
ELEMENTI...
NON È GIÀ SERA...
UN FOGLIO UNA ...
IL SETTE LUGLIO DEL ...
La solitudine dell'a...
Tanka 20...
Centosessantasette s...
Ricordi d’estate...
La suora di Vigevano...
Prima che arrivassi ...
Solitari addii...
Da riproporre...
Caffè e impressioni...
Una sola gioia...
Le parole son l'onda...
Richiamo dell\'Eden...
DIDATTICA RAVVICINAT...
Gli uomini sanno di ...
Per mano...
Giglio di mare...
POLPETTE...
le stagioni della vi...
Poesia...
Guccini Presidente...
HAIKU T...
EMOZIONI E SOGN...
Il profumo dell'atte...
L'ultimo libro...
Un avvocato , un sov...
Chiederò mare in bur...
HAIKU 2 + 2...
Deponete le armi...
LA MAFIA...
Presa e vinta...
PROSEGUI IL VIAGGIO ...
L\'immenso...
Biancori...
Rime intorno a un ci...
In un mondo d’amore...
Sogni di bimbi...
Chiamala arte...
La fine del sogno di...
La giostra...
Divenire...
Contatto...
Il mondo all'impro...
Maria Bergamas...
Coda alla vaccinara...
Dea Natura (Concorso...
Arcobaleno di pace...
EMOZIONI...
Forse il Mare...
L'Amor Fraterno...
OCHE GIULIVE...
Intercessione...
DEDICA A CYRANO ...
BASTANO POCHE RIGHE....
L'ombra di un fiore ...
Il valore di esister...
Gigli bianchi...
Poesia...
Mariposas...
E ti penso......
Se mi portassi con t...
ICEBERG...
Fine di un amore......
Gabbiani...
Virgole del passato...
L'ultima storia d'am...
Fra le note...
CAMPANE FESTANTI...
Gesù...
LA MUSA E IL ...
Il Soffio...
La vita presenta il ...
Uomo di mare, e di r...
La pioggia...
La rinuncia...
Di quella pira l'orr...
PICCOLI GIOVANI ALBE...
Stefano D'Orazio...
Da quando sei entrat...
E' ora...
TUTTO CIÒ CHE IN UNA...
l'ammiratore...
Denominazione non co...
Superfluo...
I piccoli cervelli h...
Portami da lui...
Grovigli d\'inchiost...
Dolente passo...
SEI LA TERRA E LA MO...
Non si trapassa … si...
Passeggiata tra la n...
MARE CON BIMBO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



GUERRA

Lunghe storie di popoli
intrecciate di incomprensioni
di odio raffermo
di sordo rancore,
non si dimenticano
le cause dell’inizio
anzi si riattizzano
nei ricordi deformati,
si accumulano
gli eventi negativi
si sedimentato
si distorcono nei racconti,
intricate reti
di rimostranze e lamenti,
occupazioni prevaricazioni
appropriazioni indebite,
sangue versato
che nei cuori
pulsa vendetta,
continue ingiustizie
inferte
subite,
e ciascuno ha ragione sempre
e l’altro è il male assoluto.
Nessuna spada
fosse pur di Salomone
potrà mai districare
la matassa
e il sangue coltiverà
le lacrime
e le lacrime coltiveranno
il conflitto


senza fine.



Share |


Poesia scritta il 18/05/2021 - 12:38
Da Anna Maria Foglia
Letta n.110 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Cara Annamaria,hai proprio ragione. La guerra è la cosa più stupida che l'uomo possa fare e non c'è civiltà che tenga a farglielo capire.In ogni guerra,il prezzo dello è sempre troppo alto per cui alla fine non ci sono nè vincitori nè vinti. Un carto saluto.

santa scardino 19/05/2021 - 21:12

--------------------------------------

Versi terribilmente profondi che denunciano la triste condizione della guerra. Saluti da parte mia Anna Maria.

Paolo Ciraolo 19/05/2021 - 14:51

--------------------------------------

Io sogno di dare alla luce un bambino che chieda: “Mamma, che cosa era la guerra?” (Eve Merriam)

Complimenti, e grazie


Mirko D. Mastro(Poeta) 19/05/2021 - 09:49

--------------------------------------

Molto bella *****

Angela Randisi 18/05/2021 - 20:39

--------------------------------------

La storia di ripete
Non più sangue e spade, ma aria contaminata, virus. dolore, disperazione. Per cosa poi?
Le lacrime versate e la tortura dei cuori dei comuni mortali
Splendida

laisa azzurra 18/05/2021 - 19:22

--------------------------------------

Grazie Giuseppe del tuo sentito commento.
Questa guerra in corso mi deflagra proprio come dici tu.

Anna Maria Foglia 18/05/2021 - 18:49

--------------------------------------

Straziante ma realistica poesia che si avvale di un tema attualissimo, gestito con dovizia e, senza entrare in "conflitto" con la retorica. I versi li reputo immediati e diretti, con dei riferimenti biblici sorprendenti.
Tutto ciò col filo logico degli eventi bellici, sedimentati dal tempo e dalla memoria ma che risultano ancora le fondamenta del presente nonchè una realtà visto che... "le guerre non muoiono mai" (come canta Umberto Tozzi in un brano che mi piace tanto)
Bravissima Anna Maria, hai elaborato un componimento poetico che francamente invidio, quel --- e le lacrime coltiveranno
il conflitto --- mi ha deflagrato.

Giuseppe Scilipoti 18/05/2021 - 18:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?