Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

A26 da Novi Ligure...
Dalle cime alla foce...
Sterpaglie...
I due Dobermann...
LORO...
La mia terra...
ASCOLTA...
Guardo...
21:47...
SOLITUDINE LIBERTA...
Una canzone...
In tema di razzismo:...
Fiore...
Bologna, 2 Agosto 19...
ALLA STAZIONE...
Cammina con le scarp...
I dubbi del poeta...
Piccola lezione di s...
Straniero...
L'amore in una coppi...
L\'uomo con la valig...
SI TRASFORMA...
Come navi sospese...
Viviana forse...
Amata mia Signora...
Per Lei...che è mort...
NONNA PIA IN CARROZZ...
L’autore del tomo- S...
Verde azzurro mare...
I colori di quel 2 A...
Milonga...
Bologna...
Vorrei esser vento...
Cercando cercando...
LA SUOCERA...
LA RAGAZZA NELLA PIO...
In dissolvenza...
Prendi esempio dalla...
Agosto...
FRAMMENTI DI UN...
Tristezze...
Leggiadra melanconia...
SAI......
Lucciola...
Nina...
Alla roggia...
E25 verso Novi Ligur...
Le barche gialle...
Il ritorno...
Luci sul mare...
Il gioco - parte sec...
fine giugno...
Una vita senza amare...
IL DONO...
Ricambio generaziona...
Ogni Mente a Suo Mod...
Vibranti emozioni...
Rinchiusa...
I giardini di Majore...
Una folata d'oblio...
Foglia unica...
UNCINETTO...
28 luglio...
Non temo la morte pe...
Chimera...
Preserva... emh, pre...
VIAGGIO PER MAR...
A li mortacci...!...
UNA GRANDISSIMA STEL...
La notte dei pensier...
L’autore del tomo- S...
Una voce nel vento...
Ti chiedi ancora cos...
Misero uomo...
Prigioni...
Il poetastro...
Viltà...
Aurora boreale...
Nostalgia...
Il mare e il tulipan...
CHISSÀ ........
BIANCA...
Alla mia Lulù...
Vissendo...
IL TUO TEMPO...OGGI...
In questo pentagramm...
Sintra...
LUGLIO (Acrostico)...
I giardini di Fatima...
Solamente da solo t...
CUORE DI GHIAC...
ER SACRIFICIO DER VI...
Vecchi filmati...
Al futuro...
Monocromo...
Spesso chi conta sul...
Giuseppe (Acrostico)...
Siamo tutti uguali p...
L'urgenza della piog...
Perdersi d'inconscio...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Ferite / fiori

Senza nessun preavviso,
oppure no/ si celava la menzogna.
Si profilava tra una finestra socchiusa tra crepe nel legno usurata dal tempo, pioggia e vento lasciavano impronte di mani beffarde, illusorie a raccontare carezze senza brezza/
nascoste in pieghe lontane
di un tempo meschino/
Portavano solo maschere.
Maschere che celavano il dolore antico di un bimbo /
scalfitto nell'anima.
Fiori come dolori si aprivano
tra le crepe del sole in una finestra senza luce, abbagliata e confusa dall'ego narcisista di un poeta
che non sapeva distinguere l'amore per le troppe ferite che si portava
nel cuore.
Invidiava la luce splendente
di un anima che aveva reso
alla gente emozioni e verità attraverso il suo unico modo di amare /
Pulito e sincero che non confondeva con niente,
se non era il sole a sorgere
nel mattino, di quel mare profondo.
Ma era il dolore confuso di un ego persuaso, ad essere dominato
dalla potenza di un male che voleva a tutti costi primeggiare sul mare.
A nulla è servito capire,
se non l'impronta di una mano gentile
che lasciava carezze nel vento
e la fragranza di rose per catturare l'amore negato / reciso da quel pianto nel cielo / opaco, confuso nel senso del vero.
Una finestra soltanto socchiusa
è rimasta a guardare, per scovare la stella più vera che splende anche nella notte più buia/
nascosta dalla paura.


Margherita P.@




Share |


Racconto scritto il 03/12/2019 - 14:41
Da Margherita Pisano
Letta n.326 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Grazie di cuore Laisa e mare blu...

Margherita Pisano 10/12/2019 - 11:55

--------------------------------------

Immagini stupende, è poesia!
Buona domenica!

mare blu 07/12/2019 - 22:56

--------------------------------------

Un racconto poetico di dolore e dolcezza
... La purezza di un bambino
Troppo spesso infangata, abusata, delusa
... O, semplicemente, scelta per un'altra storia
Bellissimo testo

laisa azzurra 05/12/2019 - 11:29

--------------------------------------

Grazie di cuore...si, Anna Maria infondo questo racconto è nato come una poesia che si racconta e ho lasciato parlare la voce del cuore. Grazie di cuore Paola, Grazia, Ernest

Margherita Pisano 04/12/2019 - 21:19

--------------------------------------

Una poesia molto curata, attenta, ogni singola parola come goccia scava... c'è una sensibilità esposta a ferite profonde...
Meravigliosa poesia Margherita!

Grazia Giuliani 04/12/2019 - 11:44

--------------------------------------

Da tanto non leggevo una tua opera,sei sempre bravissima

Ernest Navi 04/12/2019 - 09:15

--------------------------------------

Un testo molto profondo, cara Margherita, che non mi meraviglio sia stato partorito da un cuore ed una penna sensibile come la tua.
È tanto vero ed anche triste...ma vero.
Bravissima

PAOLA SALZANO 04/12/2019 - 09:13

--------------------------------------

Più che un racconto, per me è una poesia intrisa di pathos! Ispirata a un poeta narcisista che non sapeva distinguere l’amore per le troppe ferite che riportava nel cuore ! Mi ha molto colpito,bella-bella!

Anna Maria Foglia 04/12/2019 - 09:04

--------------------------------------

Il piacere di scrivere resta la mia più grande priorità / e quando posso farlo per raccontare o raccontarmi, il mio cuore mi è grato.
Grazie di cuore Mirko per aver commentato con Neruda che a tua insaputa è il Poeta che più amo.
Grazie di cuore Salvatore.

Margherita Pisano 03/12/2019 - 22:53

--------------------------------------

Testo bellissimo Margherita.
Fiori lesionati non emanano piu profumo..

Salvatore Rastelli 03/12/2019 - 17:55

--------------------------------------

Ognuno ha una favola dentro che non riesce a leggere da solo. Ha bisogno di qualcuno che con la meraviglia e l’incanto negli occhi, la legga e gliela racconti. (Pablo Neruda)
Bellissimo testo, complimenti

Mirko D. Mastro(Poeta) 03/12/2019 - 17:39

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?