Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il giudizio, ammesso...
Dite qualcosa...
LA RABBIA...
ARIDA NOTTE...
Frammento d’amore...
La rosa gialla...
Blue Lobelia 1.15...
Paura...
BULLISMO...
Non esiste una teori...
TUTTI E TRE...
L'ombra dell'uomo ch...
Le parole più dolci ...
Scalata...
Bacio...
La saggezza consiste...
Mare in tempesta...
Prendimi per mano...
Il vinto sorgerà...
La filosofia (pensar...
Ramanujan...
soltanto un sogno...
Ritagli di vento...
L' AMORE RIPOSA...
CIMITERO ALL'IMBRUNI...
I colori dell'anima...
lascia andare...
Fiori di Pesco...
La malattia dei rico...
Emozioni a colori...
Blue Lobelia...
BRIVIDO CALDO...
CORIANDOLI DI VITA...
Il vento infausto de...
Vespero...
La distanza...
Una sera lontana...
Ti ruberei...
Le stagioni della vi...
La frontiera...
Parla...
ACCIDENTI ALL\' ...
Minchia! Signor tene...
Haiku 26...
Causa e Effetto...
Retorica-mente?...
Erotico sogno...
La erta salita...
In equilibrio instab...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...
Solo fra i soli...
Un sogno...
Il colore dei ricord...
La crociera...
Dimmi quanto mi desi...
Un incontro fatale...
Nuovi colori simili ...
Nell'aldilà...
LA TERZA GUERRA MOND...
Sorrido...
Elisir Di Una Madre...
La mia dimora...
Sorridi, credimi e l...
Il messaggero dell'a...
Brividi d'Aprile...
Invisibile senso...
I COLORI DELL' ...
Le lacrime più amare...
Il tempo è denaro...
Gioventù 1968...
Se sei onesto e buon...
La palla lanciata gi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Il vero motivo del mio poetare

C’è sempre una morale, basta saperla trovare?


Anche se vi toccano le dita ruvide del mondo, anche se vi toccano le dita fredde del dolore… i poeti di Emanuel Carnevali come violini le cui corde vibrano in lunghe, dolci, delicate armonie restituiranno essenze di ogni bellezza interiore.


Che strada devo prendere?
<Dove vuoi andare?>
Non lo so.
<Allora, non ha importanza>.


Come per il cielo, imprigionato dentro le sue leggi senza poter lasciare la scacchiera.
Avete mai sentito una stella urlare?


Non so dirvi, così sui due piedi, che morale ci sia in tutto ciò, ma me lo ricorderò tra poco.




Share |


Racconto scritto il 16/02/2021 - 23:13
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.159 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Grazie

Mirko D. Mastro(Poeta) 18/02/2021 - 08:19

--------------------------------------

E se la morale non la troverai oppure risulta indefinibile, quel che è certo, anzi certissimo nonchè certificato è che la scrittura ce l'hai nel DNA. In proposito l'hai dimostrato fino ad oggi, sia attraverso le tue opere e sia attraverso i commenti.
Cinque stelline che nell'insieme fungono da... scacco matto!

Giuseppe Scilipoti 17/02/2021 - 14:51

--------------------------------------

I titoli delle opere di Carnevali sono particolarissimi come i tuoi, caro Mirko.
La morale? Umh, giusto per riadattare un noto spot di merendine:
"La morale è sempre quella, componi la poesia più bella"
(segue)

Giuseppe Scilipoti 17/02/2021 - 14:50

--------------------------------------

In un affresco intensamente narrato/poetato l'autore riesce a destreggiarsi con le parole come se fossero proprio delle pedine degli scacchi. Un testo di immediata lettura, essenzialmente introspettiva con degli accostamenti poetici e azzeccati.
Emanuel Carnevali, un autore sottovalutato o comunque poco conosciuto, l'autore sembra trovare in lui fonte di ispirazione o comunque analogie che, non si limitano ad essere soltanto scrittorie.
(segue)

Giuseppe Scilipoti 17/02/2021 - 14:49

--------------------------------------

Caro Mirko, la morale la cerchiamo tutti i giorni e questo ci dà energia. Nelle leggi dell'universo, su quella scacchiera ci siamo anche noi e forse è per questo che le stelle non urlano,ma brillano di luce propria. Con affetto...ciao!

santa scardino 17/02/2021 - 14:42

--------------------------------------

Difficile trovare una morale .... ma forse chissà!
Bella domanda l'aver sentito una stella urlare, ma forse il canto di una stella è stata sentita dagli astronomi (come Margherita Hack) ricercatori con i loro strumenti sofisticati capaci di ascoltare il cielo e l'universo .....

Maria Luisa Bandiera 17/02/2021 - 09:37

--------------------------------------

Molto profonda la tematica che proponi.
Pensando e ripensando ai quesiti più profondi, molte persone alla fine non trovano spiegazioni esaurienti. Forse i misteri chiave non vogliono lasciarsi svelare.
Ciao Mirko

Anna Maria Foglia 17/02/2021 - 08:13

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?