Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La breve estate dell...
Il cardellino...
Ad occhi chiusi...
L'indifferenza...
L'insegnante degli i...
Quella calda estate ...
SILENZI...
Enigmatico...
Anima inquieta, mio ...
Non si spiega tutto ...
PIOVE...
No Selfie...
Chiesa di Sant'Elia ...
Codice...
Se conosci la triste...
Pànico...
Scegli sempre quello...
Il Caso....
All'amico...
Genova...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

donna motore dell'universo

Nelle particolari sfumature
la loro bellezza e la gentilezza non coprono con armature
nei particolari ti accorgi se dai loro occhi sporgi
se nell'animo risorgi


Nel loro corpo la perfezione della natura
nella mente la dolcezza in eterna fioritura
dalle curate sopracciglia
puoi comprendere la loro meraviglia


Gli angoli della bocca le labbra seducenti
e tu uomo le rincorri con sogni frequenti
osservando quella ciocca di capelli scesa sul viso
mentre s'illumina il loro sorriso


Vorresti sfiorare il loro collo con labbra vaganti
indugiare su punti particolari accattivanti
sentendo sotto le dita
lo scorrere pulsante della vita


Arrivi al seno e scopri il tuo pensiero
ma di lei tu sei già prigioniero
catturato dal fascino e dalla loro purezza
di cuore dalla volontà tenace nella loro tenerezza


Noi uomini in secoli di esperienza
ancora incapaci di capire la loro influenza
sono il motore dell'universo
splendenti come il cielo terso


Generano la vita ma possono farti soffrire
per loro puoi impazzire
rapiti dalla loro eterna volontà e bellezza
della loro essenza



Share |


Poesia scritta il 09/06/2010 - 17:56
Da moreno centa
Letta n.942 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Bellissima dedica al mondo femminile;bravissimo come sempre nell'incantarci con i tuoi splendidi versi...Rispondendo a Massimo Vaj,voglio dirgli che ci sono Donne che portano la macchina MEGLIO di alcuni uomini...!!! E chi lo dice che il guidatore deve essere per forza l'uomo?

adelaide 12/06/2010 - 18:44

--------------------------------------

Bellissimi versi....dove traspare quanto ami la donna.Complimenti....Bravissimo

Zenit 12/06/2010 - 00:25

--------------------------------------

un commento il tuo che condivido pienamente ciao moreno

Duca 10/06/2010 - 11:13

--------------------------------------

All'occhiata superficiale potrebbe sembrare un'elegia della donna la quale, se è sveglia, si rende subito conto che simboleggiare il motore, anche sotto al cofano di una bella carrozzeria, non risparmia l'essere governata da un pirla, che guida ubriaco di potere e di violenza che lo mandano a sbattere contro la vita, rovinando solo la macchina e senza mai farsi un graffio...

Massimo Vaj 10/06/2010 - 11:04

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?