Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Latte - seconda parte -

La libertà stanotte ha
il nome tuo
scolpito nel fremito
di lampi sbizzarriti,
di note martellanti,
di mani ansanti,
che mi accorgo
in un istante
essere le tue.
Le tue
su di lei.
Un istante appena
per realizzare
e morire a poco ,
a poco,
a poco,
a ritmo della danza.


Mi sono impigliato
nell'immagine di voi,
un simulacro di spine
in cui mi si strazia
anche il cuore


Passi le dita
tra due ciocche di
perla, poi sei
acqua di sorgente
che sgorga
e si riversa
sulle sue labbra
di pietra.



Sono distante eppure
ti avverto
vicino come il battito
del cuore dentro me,
per poco muto,
e subito dopo
davvero lontano come
tutte le mie speranze
dalle ali ora mozzate.



Dietro l'arco
di quel raggio al neon
che piega sul mio viso
vi è la riga di una lacrima,
che parla e grida e urla
che stropiccia parole
d'amore recise,
nascoste e non dette.
Puoi scorgere il profilo
delle consonanti
e delle vocali,
nella sua trasparenza,
le puoi toccare e ridisegnare
seguendo il tremolio
delle danze.


Oppure
Puoi, per esempio,
voltarti,
guardarmi mentre
ti guardo,
ritrovarti
per caso
nella traiettoria comune
che unisce
i nostri occhi,
accorgerti in un attimo
di quanto le parole
nascondano i fatti
e i fatti tradiscano
le parole.
Oppure potresti,
almeno,
lasciarle la mano,
pronunciare
quattro sillabe
appena, quante
che bastino
a commettere
gli errori che
solo i maschi
come te
commettono
con donne come lei.
O ancora, potresti
raggiungermi qui
nell'angolo in cui
sono rimasto
a spiarti parole
negli occhi
con gli occhi
zuppi di lacrime;
raggiungermi qui
in questo angolo dannato
in cui sono rimasto
una notte,
una notte intera,
solo per starti a guardare
solo per respirarti le ore
e poi invece...


( Continua ... )



Share |


Poesia scritta il 12/09/2016 - 15:44
Da Matih Bobek
Letta n.180 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Molto bella la descrizione di questo sentimento tormentato
Complimenti sinceri
Nadia
5 stelle

Nadia Sonzini 15/09/2016 - 18:19

--------------------------------------

Non ho letto la prima parte ma la leggerò....ma posso dirti che leggendo questa tua seconda parte la trovo profondamente bella e profonda spero che quel tuo ( invece ) racchiuda qualcosa di bello come belle sono state le tue parole.

Ciao complimenti Matih


Maria Cimino 12/09/2016 - 22:34

--------------------------------------

Bella anche questa seconda parte. Direi pungolante, nell'insieme, evocativa anche di un tormento... che sembra chiedere ancora risposte..*****

Francesco Gentile 12/09/2016 - 19:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?