Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

EVOLUZIONE DELL\'AN...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Dark day

E poi si riemerge
da un incubo
che ha legato i polsi
alle false strutture
del mondo.


E poi, e poi.....
c'è sempre qualcosa
che non va
per il verso giusto.


Ma cosa ci vorrebbe
per far si che la corrente
abbia la sua forza.
Cosa servirebbe?


Si spengono tizzoni ardenti
negli occhi
che non guardano mai
verso la verità.


Mi sono accorto di aver perso
qualcosa di me
andando avanti,
correndo controcorrente.


Un giorno nero
divide tutti gli altri giorni
dalla monotonia
di tutti quelli uguali
senza corpo, senza luce.


Attraverso la finestra
della mia anima
sto graffiando il tempo
sui vetri apannati
dal mio respiro.


E poi e poi,
non voglio parole inutili
che imbrattano, corrodono,
alzano mucchi di dubbi
come colonne grigie.
@Gianny Mirra



Share |


Poesia scritta il 03/01/2013 - 14:54
Da Gianny Mirra
Letta n.389 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Un giorno nero
divide tutti gli altri giorni
dalla monotonia
di tutti quelli uguali
senza corpo, senza luce

Mi ricorda certi dipinti del caravaggio, in cui la luce viene solo ad illuminare il buio. Inversamente,forse...


Stefy C. 06/01/2013 - 09:43

--------------------------------------

Grazie Claretta, ciao

Gianny Mirra 04/01/2013 - 23:57

--------------------------------------

triste.attraverso la finestra
della mia anima
sto graffiando il tempo
sui vetri apannati
dal mio respiro
questa strofa da sola è già poesia. mi piace. ciao

Claretta Frau 04/01/2013 - 18:11

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?