Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La luna e il mare...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Sensazioni...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
Sorriso di velluto...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...
Non è la verità che ...
Mestiere...
Dialogo.........
...nella notte...
Insieme ce la faremo...
Nulla accade per cas...
Volersi bene ma non...
Voglia di miele...
Armonie...
Amore a distanza...
ombre......
AMAMI IN OGNI STAGIO...
Diario di versi che ...
Sei la mia donna...
La via dell'attempat...
ASCOLTO...
Siamo...
Narcao...
Diario dell'anima......
Piove...
Una via in mezzo al ...
Umani...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Un partigiano

Chissà com'è sentire,
il calore di una donna e il suo corpo.
Per ora mi è bastato un fucile,
e il suo freddo proiettile sul volto.


Avevo vent'anni e la vita,
non mi insegnò ad amare.
Ma una speranza presto svanita,
mentre il sole iniziava a calare.


Una speranza di un rosso colore,
come il sangue che bagnó il terreno.
Un uomo muore per amore ed io,
per un utopia: un futuro sereno.


Son morto a vent'anni e non so,
cosa vuol dire sentirsi addosso
una donna che ti ama e ti dona
se stessa che poi è il dono più grosso.
Non ricordo più la fredda collina,
dove la luna mi baciò il volto,
ricordo solo le grida di un compagno:"Stanotte un partigiano è morto".



Share |


Poesia scritta il 22/04/2017 - 01:54
Da David Cravagno
Letta n.315 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


molto bella David
molto....

laisa azzurra 22/04/2017 - 22:14

--------------------------------------

no comment, si commenta da se*****

enio2 orsuni 22/04/2017 - 17:52

--------------------------------------

una stupenda poesia che fa lacrimare il cuore morire a venti anni per un ideale è il massimo che solo un cuore voglioso di libertà affronta la morte grazie molto bella 5*

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 22/04/2017 - 13:53

--------------------------------------

Una poesia piena di ricordi molto forti che lasciano una forte impronta per tutta la vita....ma il raggio di sole lo hai in fondo al cuore, accoglilo! Ciao

Ilaria Romiti 22/04/2017 - 12:48

--------------------------------------

Venti di guerra, venti di una passione mai conosciuta.
Venti e sensazioni diverse. ma le esperienze giovanili rimangono inchiodate nel cuore e sono difficili da scalfire. E' così difficile imparare ad amare.


ALFONSO BORDONARO 22/04/2017 - 09:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?