Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Roghi

Riarse zolle: occhi spenti
di una flora ormai azzerata
divenuta sterpaglia incenerita.


Da nord a sud brucia la terra
in un accecante calore
di fiamme ardenti
e là dove la furia del dio del fuoco
è già passata
un deserto annichilito ha lasciato.


Nessuna radura
nessun poggio d’erbe
nessun bosco è stato graziato
tutto ciò per l’incuria dell’uomo
e la follia di piromani esaltati.


Un cammino infernale di lungo raggio
il nostro paese sta attraversando...


in quest’estate di cattiverie e paura
si cerca di eliminare scheggia dopo scheggia
il male di passi furtivi
atti a fare ecatombe della natura
azzerando per molto tempo
nuove fioriture.


Sarà dura dover osservare i nostri territori
scevri di boschi e di raccolti
ridotti in appezzamenti carbonizzati
sovrastati da rovelli di nuvole grigie
a vagare in un cielo liso
di quella luce che intristisce ed accora.



Share |


Poesia scritta il 26/07/2017 - 12:13
Da Grazia Denaro
Letta n.212 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie a tutti coloro che sono passati di qui a leggermi. Un caro saluto a:Nicol Mercier, Francesco Gentile, Rocco Michele Lettini, Enio Orsuni, Andrea Serdi.

Grazia.


Grazia Denaro 27/07/2017 - 09:31

--------------------------------------

sarà dura cara Grazia ma è la storia di ogni anno e non finirà mai, bella la tua denuncia,ciao

andrea sergi 27/07/2017 - 08:49

--------------------------------------

un canto disperato il tuo che si affianca al mio. stupenda, da rileggere.
ciao Grazia, vecchia e indimenticata conoscenza

enio2 orsuni 26/07/2017 - 17:00

--------------------------------------

Un intenso et espressivo decanto ove evinco la tua maestria.
Lieto meriggio Grazia.
*****

Rocco Michele LETTINI 26/07/2017 - 16:37

--------------------------------------

E' dura.. E' inaccettabile questo scempio. Non si capisce quanto tempo dovrà passare ancora, prima che si raggiunga una consapevolezza e una reazione civile davvero efficace.. Grazie per averla pubblicata

Francesco Gentile 26/07/2017 - 13:28

--------------------------------------

Come te volevo dire,scusa sono da cell è per questo che non riesco a votare

Nicol Marcier 26/07/2017 - 13:26

--------------------------------------

Ciao Grazia la penso come te da ecologista Concita sono dalla parte dei boschi.Grazie per aver scritto questa poesia denuncia molto bella
Brava
Nicol

5 stelle

Nicol Marcier 26/07/2017 - 13:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?