Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

È l'amore...
Dolce silenzio...
Artiom...
uno sguardo fisso ne...
Piccolo...
La crociera...
Tutti noi siamo mend...
per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
tieneme stritto -(ti...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Notti insonni...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

AQUAE

La pioggia riga il mio volto
ma non mi accorgo
essendo acqua anch’io.
Sono una donna che vaga
tra boschi grondanti di pioggia
vestiti fradici incollati al corpo
ascolto l'acqua chiamarmi.
Continuo a camminare lenta
io sono la sua regina che la comanda
ma questa volta lei cade
senza il mio controllo
guidata da mani forti.
Sono una figlia della pioggia
cammino sotto di lei
incurante.
La mia voce si leva alta
seguendo il suo ritmo
ora cantiamo insieme
figlia e madre stessi poteri.
L'acqua cade forte
cadi acqua mia cadi
bagna il mondo assetato
vieni a me ti prego
dissetami dammi la tua energia.
L'acqua cade e io cammino
ormai non si ode che l'acqua
mi godo il momento perfetto
contino a vagare.


Share |


Poesia scritta il 03/08/2017 - 15:39
Da chiara munaro
Letta n.157 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Il simbolo dell'acqua che scorre dentro e fuori di noi e tutto accade...noi siamo acqua che scorre che purifica e come acqua siamo fluidi...bellissima poesia ricca di metafore e significativa introspezione, oltre che magia poetica.

margherita pisano 04/08/2017 - 10:29

--------------------------------------

Acqua che è nutrimento, sostanza, consistenza di una persona che si sente parte di essa. Bella questa tua. Giulio Soro

Giulio Soro 03/08/2017 - 20:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?