Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
A PROPOSITO DI BACI...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Rugginosa bitta

Rugginosa bitta


Oh, massiccio fungo di rugginoso ferro
che solingo te ne stai a sfidare il tempo
imprigionato nella banchina di cemento;
mentre silente attendi l’attracco d’un vascello
che porti seco profumi d’oceani lontani,
tristo osservi l’acqua odorosa e immota
costretta tra le protettive braccia del poderoso molo,
sognando di sfidare insieme ad ella
l’onda lunga e brada del mare aperto.


Oh, vecchia bitta
‘si felice m’appari
quando il possente canapo,
cavo d’ormeggio che trasmette
aroma di mari lontani e d’avventura,
cingendoti narra di tempeste,
di delfini e albatros in volo.


Una rugginosa lacrima,
una malinconia di fondo
mi par di percepire
quando il canapo t’abbandona
e adagiato sul ponte di coperta
lasciando con il vascello suo
l’acqua cheta del porto
se ne va a franger l’onda
inseguendo nuove avventure,
nuovi mari da esplorare.


Se sai immaginare,
fantasticando lungo il molo
osservando il mare,
persino un pezzo di ferro,
una rugginosa bitta,
può prender vita
… ovvero, sognare.



Share |


Poesia scritta il 07/11/2017 - 22:51
Da vecchio scarpone
Letta n.158 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti


il rapporto metafisico tra l'oggetto che può solo sognare il mare aperto dialogando con i vascelli che attraccano al suo molo, ispira l'uomo che guardando il mare dalle banchine del porto, sogna anch'esso di salpare verso mari lontani... magari, per raggiungere lisola che non c'è e ogni sognatore si porta dentro. Ti ringrazio
Ciao Giulio
Giancarlo

vecchio scarpone 08/11/2017 - 21:15

--------------------------------------

Bella questa poesia su una bitta solitaria, che vede ormeggiare vascelli di tempi lontani, e che poi rimane triste e sola quando la nave salpa. Giulio Soro

Giulio Soro 08/11/2017 - 18:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?