Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Tutto era sogno...
L'arte del sorriso...
alzando gli occhi...
Indulgo in tentazion...
Tutto...
Peccato di gola...
La notte...
Viaggio dentro me st...
Tutto scorre......
Io fuggo...
STUPORE...
INGANNEVOLI APPARENZ...
E' estate e sono vec...
Malattia...
Salve, sono Lupo...
Non è da uomini......
Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Pecchio non è dispiaciuto

Pecchio non è dispiaciuto di essere "single".
Non è in cerca di un'"anima gemella".
Non pensa di averla trovata.
Non cerca che amiche (ma anche amici) disponibili all'ascolto ed al dialogo così come lo era "Il Suo Più Grande Amico".
Pecchio non si preoccupa per alcune sue periodiche crisi di fede.
Sa che la cosa più importante non è compiere sforzi per credere in Dio Padre, ma, al contrario, acquisire la consapevolezza che sia Dio Padre, invece, a credere in noi e trovare in questa consapevolezza il nostro riposo.
E' vero che, un giorno, Dio si pentì di avere creato l'uomo, ma si trattò di un momento e, poi, cambiò idea.
Le parole del Salmo 26 (27) o 27 (26) (a seconda dell'edizione della Bibblia che si possiede) torneranno a dargli la carica ed è convinto, anzi, che lo stiano già facendo in questo momento.
Il disegno della sua vita lo stanno colorando entrambi (pecchio e Dio Padre), in questo momento e, un giorno lontano (Pecchio lo spera) lo porteranno a termine.
Pecchio non è convinto che la solitudine sia il male del secolo.
E' convinto, al contrario, che la solitudine sia uno stato privilegiato dell'anima in cui l'essere umano riconosce di essere alla presenza di Dio Padre.
Pecchio non continua a guardare in alto perché è ovvio che, agendo in questo modo, si stancherà.
Sa che Dio Padre non è domiciliato sopra le nuvole: è dentro di lui, agisce su di lui, agisce per mezzo di lui.
Non lascia che resti inoperoso per causa sua.
Non s'innamora delle sue crisi perché non vuole che siano le sue crisi ad innamorarsi di lui ed a condizionare la sua vita.
Si ripete, con la Parola di Dio:"Spera nel Signore, sii forte,/si rinfranchi il tuo cuore e spera nel Signore."



Share |


Racconto scritto il 08/07/2015 - 14:48
Da Luca Lapi
Letta n.363 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Interessante riflessione con notevoli spunti teologici. Mi è piaciuta la considerazione secondo la quale Dio dovrebbe credere nell'uomo. Ci crede, senz'altro, ed esercita un'infinita pazienza nei suoi riguardi. Scritto bene, in modo incisivo.

Giuseppe Novellino 09/07/2015 - 12:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?