Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Di 14, 13 e 10 anni...
Fermo immagine...
Pagine nere...
Ricordati di me...
I raggi di sole dei ...
Alla fine è solo un ...
Con me stesso...
Tu Sei Leggenda, Ma ...
Al mondo ci sono cos...
Solo gli stolti fug...
Quale goccia di rugi...
Litorali d'inverno...
Ubriachezze...
La quiete del fondov...
La tempesta perfetta...
Ma basta!...
Ho imparato il futur...
In giorni radiosi...
LA VERA BELLEZZA ...
Gaute da Suta!...
La Strega...
L\'UOMO CHE HA DATO ...
Bucce di aurora...
RONDINE...
Haiku 4...
E così sia...
La morte...
Uno sguardo...
SMART...
Il mio tempo...
INGANNI...
Ricominciare...
A mie spese...
Cuori di cartapesta....
Nell'epoca dell'acce...
Sei la mia ragazza s...
COME VA?...
iIncubi...
SENSO MORALE...
Tuareg...
Sono le 19 di una fr...
Il Mastio...
IL DISUMANO (PERL LA...
Ouverture...
Tornerà a posarsi su...
Artù...
RICORDI NEL CUORE...
IL LUOGO DELL’ ABISS...
Ho creato il tempo...
Echi Lontani...
L'AVVOCATO DEL PARTI...
La Pietra...
Partenze...
Briciole di benevole...
Vita...
ELOGIO ALLA SC...
l\\\\\\\'ornitologo...
L'altra ora...
L'inverno scontento...
2.0...
Siamo a Catania...
cielo d'inverno...
UNA STORIA NUOVA...
Composizione n.447...
Perdonare e' necessa...
Dedica di amore....
L'aria novella...
Storia di una scato...
Mission Impossible? ...
Sguardi...
Simulacri......
MISTERO DELLA V...
Imparare a donare...
Il circo...
Dalla mia casa...
Cuore dalle fattezze...
Il manipolatore affe...
La libertà è un Pont...
Il pianista...
È per te......
Acchiappasogni...
Meriggio d'inverno...
Il mio male il mio b...
Confusione...
IL GIOCO DEL SAPUTEL...
Come gnu nel Nilo...
Tutto il mio tempo...
Ti amo...
Sonno...
Per te...
Le parole...
Aldilà delle nuvole...
IL BUONGUSTAIO...
*Tanka 4...
'O BAR...
LA MIA POESIA...
Regina di Picche...
Un uomo ricco e pote...
Cenni di Marceau...
Il ritorno del poeta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Mi immagino

Mi immagino di camminare
in un prato pieno di sassi
che ridono ad ogni mio passo
e che si sollevano da terra
per entrare nelle mie tasche
e accompagnarmi nel sentiero .
Mi immagino un pazzo
che si inventa cose impossibili
che però nella sua mente vive
e si sente libero
da un mondo chiuso dalla realtà.
Mi immagino parlare con lui
e sentirmi io il pazzo
che non trova il sorriso tra le foglie
dell'immaginazione .
Mi immagino gli occhi di un vagabondo
che ha girato il mondo
portando i suoi passi nel suo zainetto ,
mi immagino parlare con lui
e immergermi nei suoi sguardi
che portano a girare le strade mai viste.
Mi immagino il sorriso di un bambino
che non ha da mangiare ma sorride
nella carezza di un genitore,
mi immagino passare del tempo con lui
e sentirmi ricchezze
che mai ho saputo apprezzare.
Mi immagino mia mamma
mentre mi guarda e sorride il suo cuore,
perché amore più sincero non esiste.
Mi immagino di essere lei
quando cerco la forza di affrontare la vita
e sentirmi forte.
Mi immagino di essere l'amore,
di entrare nei cuori dei maligni
per farli sorridere davanti un sorriso
e fargli apprezzare la bellezza
di amare e di essere amati.
Mi immagino tanto
perché è troppo bello immaginare
quando si ha bisogno di staccare dal reale
e immaginare che attorno
è un tutto un grande sorriso .



Share |


Opera scritta il 17/09/2021 - 21:02
Da Vito Iannella
Letta n.212 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?