Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Nuovi eroi...
CADUTA LIBERA...
Domenica II...
La valigia...
I vecchi e i contadi...
Risveglio...
Tempi instabili...
AMORE ILLUSIONE...
Ci Manca...
Preghiera per un bam...
Sentire....
Un vero mistero...
Felicità...
L'uomo ed il cane da...
Se Cristo tornasse...
Note tra il vento...
Il pastore bianco...
L'ASCETA...
Per i sogni un posto...
Camici bianchi...
Dove andiamo...
Amanuense...
Lettera senza fine...
Isolamento...
Sconosciuti eroi...
Tu aspetti, io non c...
Sabato sera di quara...
DISTANZA DA......
*Parabolina* Vidi...
Pazienza e rinascita...
Albero,quadro eterno...
Invece...
Suggerimento...
Quietudine...
La Rosa profumata...
Preghiera 2...
LETTERA D' AMORE...
Sul filo dei sensi...
È SEMPRE MEJO ‘NA BO...
È come trovarsi un g...
SBAGLIARE ANCORA...
Sento lontano un rum...
Versi ribelli...
ALLA FINESTRA...
L'odore della pelle...
Città e paesi...
Quattro poesie picco...
Conforto...
La Croce...
Tutto è bello...
Quattro passi in cro...
Un silenzioso tramon...
Assentarsi....
Il Poeta...
Brescia Mia!...
HAIKU M1...
Dal salotto al soggi...
Verso l'alba...
Sedoka 10...
La Stanza Rossa (per...
1968... l'amore libe...
SUPPLICA A MARIA...
Oppressione...
Un cielo così non è ...
Abbracciami...
PER ASPERA AD ...
Ho fatto un sogno st...
Silenzioso...tempo...
LA NOTTE SVANISCE...
La coccarda tricolor...
ALBA CHIARA...
se tu non ci fossi...
Il figlio della luna...
Grunding...
La veste dell'anima...
…in cerca di titolo...
La nuova strada...
Vorrei ma non posso...
LE MASCHERE...
L'amore non era per ...
Lo steccato...
Il bagatto...
Marzo...
La maestra innamorat...
TERRA - VITA...
Solitudine...
In sospeso...
Ella è bella...
HAIKU L1...
.L'aeroplanino di ca...
La morte dell’Etica...
Sylvia Plath, non so...
Un piccolo spiraglio...
BASTÒ NIENTE...
La quarantena...
Non guardarla...
Pensieri contorti...
PASSIONE IRREALE...
Pazuzu...
SE CHIUDO GLI OCCHI....

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Cosmo sfiorito

Dentro vuoti scopri alte pareti
ti avvolgono
scovi cose surreali
smarrisci connotati di vie intrappolate
nei riflessi del giorno
vai a fondo
a cercar movenze conficcate in senso contrario
fra le valli del passato
Dove sono, sfumature grigie?
Se le vedi, non sai
come ti accoglieranno
come saranno e affronterai
quindi pensi, seriamente
e di più, quando comprendi
d'aver sottovalutato
informazioni condivise
anche se dette migliaia di volte
credendo che ti fossero arrivate
colpendo il punto giusto
Forse torni sui tuoi passi
mentre sbagli ancora
leccandoti le ferite
Continui ad ignorare parole per te esagerate
che sbocchi non hanno
Le annienteresti, senza che sappiano
Così nuvole di fumo continueranno a farti compagnia
e nella paglia ti troverai contando le stelle
immerse da un colore troppo scuro
mai luce splendente vedrai
riempiendoti di cosmo sfiorito


NB: Conoscere qualcuno mentre scopri di non conoscerlo affatto



Share |


Poesia scritta il 17/02/2020 - 09:33
Da MARIA ANGELA CAROSIA
Letta n.100 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Meraviglioso testo intenso da coinvolgere dall inizio alla fine.
Bravissima M. Angela.

Alpan . 22/02/2020 - 15:27

--------------------------------------

Grazie tante. Buon fine settimana a voi

MARIA ANGELA CAROSIA 22/02/2020 - 09:11

--------------------------------------

Sì, siamo abituati.. o diseducati, forse, a vedere le cose senza fermarsi almeno un po'..

Francesco Gentile 19/02/2020 - 18:10

--------------------------------------

Quanto è bella e profonda questa poesia.

Antonio Girardi 18/02/2020 - 15:26

--------------------------------------

Merita già il titolo e colpisce il significato che la poesia svela...!
Bravissima Maria Angela

Grazia Giuliani 17/02/2020 - 20:48

--------------------------------------

Mi sono innamorato degli ultimi 5 versi... molto, molto bella

Mirko D. Mastro(Poeta) 17/02/2020 - 16:44

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?