Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il gioco dei dadi, c...
A sinistra del cammi...
HAIKU 7...
Non ti ho saputa tra...
Vademecum...
Risveglio...
Le stelle...
RICORDI DI PASSI...
Che asino!...
Come aria fresca di ...
Ti amo...
La fantasia...
NON E' TANTO FACILE...
Il MIO UNIVERSO...
Per un soffio di ven...
Alba a Milano...
Nuova storia...
BOCCHINO NON PORTA P...
Tutte le forme d'art...
Dobbiamo imparare da...
Amarcord del Cavalie...
Racconto poetico… di...
Specchio...
IRA...
Disagio....
Pensiero...
Pensieri che svolazz...
Il mago delle monete...
NUVOLE BIANCHE...
IL VIAGGIO DELLA...
Il mercataro intelli...
Il mio sogno...
IL SEGRETO DI NIMUE ...
L'amore cos’è?...
La Befana di Barbane...
GALAVERNA...
Ho guardato le stell...
Ospiti...
Attimi di cielo...
La natura è come una...
Sorriso e pianto...
La nostra vita è abb...
Psicologia...
I Poeti...
Riflessi di luce...
Domani...
DI QUEL VOLTO...
Celeste vs Monica: L...
LA MIA FAVOLA ...
la scelta è l'illusi...
Parole oltre...
Il pellegrino...
La dolce felicità de...
Cerulo...
Non piacersi più...
IL PASSEROTTO SMARRI...
Era il tempo dei gio...
Talvolta in flashbac...
C'è in alcuni un pre...
OROLOGIO ASSASSINO...
Il vento e il merlo...
SCORRE...
Amore tossico...
Questo inverno...
CREDERE E PERDON...
Migrante....
Lettura...
Stupefacio (fuori co...
IL SOLE DI INVERNO...
L\' albero della vit...
La tennista...
Ti penti...
Sono di nuovo qui...
Qualcosa di bello...
Ruderi...
Fantasmi, contadini,...
RE DEI DEMONI ......
Bailando...
Ombre della sera (co...
LA MENA DEL VEZZA...
Ricami di luce...
Così dopo un po' si ...
Dopo un\'alba...
PICCOLO...
È successo qualcosa...
Tra guerra e pace...
ABBRACCIAMI CON ...
Ho chiesto al silenz...
Il volo della capine...
Sospesi...
Cipria (sottotono ca...
LA PECORELLA SMARRIT...
Il sogno (concorso p...
La Stanza Vuota...
Il vestito verde...
PASSATO, PRESENTE, F...
DAL DROGHIERE...
Epifania...
I TEMPI PASSATI...
Memorie...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Il conto

Un setaccio, la vita,
che quando passa non trascura niente:
cerne bello e brutto, il buono ed il cattivo
il giorno e la notte,
convoglia tutto e presenta il conto.
Alla miseria oltraggio, vaglia l’oro e la ricchezza;
all’indigenza vera compie il suo viaggio;
taglia le glorie e la virtù
e l’ozio e l’agiatezza
il genio di pochi e l’artificio di molti
gli stolti ed i sapienti con il capo chino
e perfino il saggio consegna il suo di buon senso.
Macina i vip e la matrona indegna,
la poltrona dei grandi non avvezzi al censo
ma disposti a pagare per accomodare.
E l’onestà dei rari sempre pronti
ed io ed i miei stracci
che non m’importa di scure e di setacci,
da tempo pronto a saldare il conto
con porta sempre aperta al gioco della vita
finita appena cominciata.



Share |


Poesia scritta il 02/09/2014 - 17:45
Da Ugo Mastrogiovanni
Letta n.1376 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Bella la poesia
ricco il contenuto
che altro dire?
Bravissimo.
Un saluto di stima.

Mario Bruno Ciancia 06/09/2014 - 15:09

--------------------------------------

Vera e profonda!!

Chiara B. 03/09/2014 - 18:39

--------------------------------------

sempre liriche che portano a riflettere, bella ugo ci metti di fronte a verità come solo tu sai fare...un abbraccio caro amico con stim a

Carla Composto 03/09/2014 - 18:37

--------------------------------------

È vero che oggigiorno la coscienza è andata a farsi... leggendo questa tua, però, si è incitati a farsi un buon esame di essa, perché la vita è breve e non c'è tempo da perdere. Ad ognuno i propri errori da correggere se si fa in tempo! Molto apprezzata per il profondo contenuto. Un saluto!

Giuseppe Vita 03/09/2014 - 17:10

--------------------------------------

Una stesura poetica che va in profondità su un tema comune a tutti. Buono il ritmo e l'equilibrio nei vari passaggi. Complimenti!
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 03/09/2014 - 16:03

--------------------------------------

Mi accodo al commento di Salvatore Linguanti che ha reso bene l'analisi della poesia e mi congratulo per la profondità della stessa.

Claretta Frau 03/09/2014 - 15:53

--------------------------------------

Amara, profonda e vera. Molto apprezzata nel contenuto e nella forma. Complimenti, Ugo, un caro saluto, Marina

Marina Assanti 03/09/2014 - 12:27

--------------------------------------

Ti leggo x la prima volta e credo che non sarà l'ultima. Mi piace e condivido.
Una lirica davvero attuale e comunque il conto da pagare arriva sempre. Bravo. A rileggerti.

Romualdo Guida 03/09/2014 - 12:17

--------------------------------------

La sua Poesia, caro Ugo, è molto profonda e vera. Tutti, prima o poi, siamo chiamati a fare i conti... tutti.
Bravissimo come sempre!!

Paola Collura 03/09/2014 - 10:21

--------------------------------------

IL CONTO DEL NOSTRO VIVERE SERVITO IN SAPIENTI VERSI... FELICE GIORNATA UGO...

Rocco Michele LETTINI 03/09/2014 - 07:20

--------------------------------------

Secondo me stai ringiovanendo...Ciau Ughè.

Auro Lezzi 03/09/2014 - 07:18

--------------------------------------

saggezza infinita ,incantevole verseggiare,bravo ugo

loretta margherita citarei 03/09/2014 - 05:07

--------------------------------------

reale ,sofferta,condivisa,non possiamo che urlare il nostro sdegno, alla fine ognuno renderà conto delle sue azioni, COMPLIMENTI UGO

genoveffa 2 frau 02/09/2014 - 23:26

--------------------------------------

Carissdimo Ugo, una profondità dettata dalla lucida osservazione della realtà supportata dall'esperienza. Un argomento con cui tutti siamo chiamati a fare i conti, chi prima e chi dopo, ed è inutile non pensarci facendo finta di nulla.
la vita è come un istante, finita appena cominciata, e tutte le nostre ricchezze e arroganze vengono passate in un setaccio a maglie molto strette per cui nulla potremo trattenere, se non la nostra povertà o ricchezza interiore.
Un pensiero molto profondo che non lascia spazio al tempo perché è già passato. Buona serata Ugo!

Salvatore Linguanti 02/09/2014 - 20:41

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?