RACCONTI

     
 

In questa sezione potete consultare tutte le poesie pubblicate per argomento. In ogni caso se preferite è possibile visualizzare la lista delle poesie anche secondo scelte diverse, come per ordine di mese, per argomento , per autore o per gradimento.

Buona lettura

 
     



Lista Racconti

     
 

Rapimento


La drammaticità dell’avvenimento si confonde
con la rappresentazione di un insolito e rude corteggiamento
nel quale la possente figura del predatore compie una specie di rituale.
La scultura emana bramosia e tormento, complessità nell’interpretazione
del suo significato mitologico. Rappresentazione prepotente di una figura
maschile misogina e ardente.
Il corpo possente del rapitore solleva come un trofeo la morbida figura di
una dea nel contempo remissiva e restìa.
Lei, fragile e armoniosa, in un flebile tentativo di divincolarsi, lascia scivolare
i suoi veli e le sue inibizioni.
Le forti dita di lui s’impossessano della preda d’amore scelta
per portarla via con sé.
Tale ad un passo di danza, una presa simultaneamente violenta
e passionale, un approccio preliminare dei corpi che si sfiorano
prima di un prossimo rapporto erotico.
Cacciatore e preda, preludio di una unione eterna.... (continua)

Beatrice Castelli 20/05/2016 - 10:00
commenti 1 - Numero letture:810

Voto:
su 2 votanti


Renzi e la fiducia sull’Italicum.


Per tutto il resto c’è Mastercard!

Chi non ricorda la famosa pubblicità? Un elenco di cose che era possibile comprare con la carta, e poi l’esempio di qualcosa che non ha prezzo.

Beh, lo spettacolo offerto da Renzi, ieri, a Montecitorio, non ha prezzo. Per essere più precisi, lo spettacolo offerto da mezzo parlamento, sotto la magistrale regia del nostro presidente del consiglio. Vedere così imbufalite le stesse facce che fanno imbufalire noi, quando in TV rilasciano dichiarazioni così sfacciatamente ipocrite e indisponenti, e votano leggi sempre più dissanguanti per la gente e sempre più tutelanti per la casta, le stesse persone che non rinunciavano ad un centesimo del loro stipendio mentre a tutta Italia venivano imposti sacrifici rovinosi, non ha prezzo.

Non voglio stare qui a tessere le lodi del premier, anche se devo confessare che, un po’, quel tipo mi piace. Lo dico con un leggero senso di colpa e di vergogna, pensando che, una ventina d’anni fa, avevo commesso questa l... (continua)


Giuseppe Bauleo 29/04/2015 - 12:45
commenti 6 - Numero letture:883

Voto:
su 3 votanti


Riflessioni


Opera non ancora approvata!

Vincenza Mezza 16/08/2021 - 22:10
commenti 0 - Numero letture:31

Voto:
su 0 votanti


Rohani, i nudi, e duemila anni di civiltà.


Non si può certo dire che gli spettacoli cui il nostro panorama politico ci consente di (costringe ad) assistere siano un esempio di moralità, correttezza e intelligenza. In compenso, danno lo spunto a chi ami cimentarsi nella nobile (?) arte della scrittura per proporre osservazioni e riflessioni che, se non altro, possono contribuire ad arricchire il proprio curriculum letterario. Un po’ come il Berlusconi dei bei tempi andati, in grado di offrire successo e celebrità ad un’immensa schiera di comici satirici e giornalisti d’assalto. Pensateci: cosa sarebbero oggi un Crozza o un Travaglio, se il Silvio nazionale non fosse mai esistito?

Oggi voglio parlare di un tema attualmente in primo piano (e devo sbrigarmi prima che cada nel dimenticatoio, superato e seppellito da altre vicende della stessa levatura sociale e culturale), e cioè dello “scandalo” dei nudi coperti in occasione della visita del presidente iraniano Rohani.

Bene, nel pieno rispetto del detto “piove, governo ladro”... (continua)


Giuseppe Bauleo 27/01/2016 - 13:26
commenti 0 - Numero letture:899

Voto:
su 0 votanti


Spostamenti


Mi ricordo l’entrata del millennio nel 2000. Bellissimo capodanno! Ero andato a Roma.
C’era una grande attesa,il cambio del secolo creava aspettative ancora tutto funzionava e nell’aria c’era energia, era piacevole e non tutti pensavano già alla bara.
Ora siamo nel 2017 in un mondo funzionale,a me toglie il fiato,per contro faccio tanto sport!Mi fa molto bene.Mi aiuta a respirare.
Ci sono notizie di un miriade di tragedie,morti ,malattie,tutti hanno qualche problemino di salute!
Avevo a casa un disco dei Sonic youth , “Goodbye twenty century, goodbye talent”.
Erano un bel gruppo si sono sciolti, io l’ho visti dal vivo in un festival in Italia una quindicina di anni fa.
Spostamenti! La prospettiva cambia!.Viaggio più poco!Dicono sia l’età ma non sono vecchio,mi chiamano signore ma signore non sono! Spostamenti di aggettivi sulle persone.Ruoli sociali.Difficile farlo capire. Dai qui a qui sei questo poi sei un altro.A me sembra solo un cambio di aggettivi! Anche se il ruolo te lo... (continua)

Daniele Foglini 31/03/2017 - 15:19
commenti 1 - Numero letture:1024

Voto:
su 1 votanti





Opera non ancora approvata!

01/01/1970 - 01:00
commenti - Numero letture:

Voto:
su votanti





Opera non ancora approvata!

01/01/1970 - 01:00
commenti - Numero letture:

Voto:
su votanti


Sulla faccia della terra


Chiedo autorizzazione alla Redazione se possibile pubblicare quanto segue. Si tratta di alcune righe estratte da un libro scritto da Giulio Angioni, scrittore antropologo sardo, vivente. Si dice cosa sia un libro......
“Dite voi maestro, un libro che cos’è ?” dice Vera de Tori, con grazia.
“Cosa per dire cose, questo è un libro se lo sappiamo far parlare. Se no, sta zitto. Il libro parla solo se tu vuoi, quando e quanto ti garba e quanto sai e puoi. Un libro è l’amico più discreto. Non si consuma un libro se lo leggi. Anzi, più lo leggi e più cresce. E tu con lui. Non è come col pane e col formaggio, quello che mangi tu io non lo mangio, e finito è finito, come il nostro di ieri, e va bene così, buon appetito. Un libro è meglio. Se lo leggono in molti cresce molto, finchè s’è letto non smette mai di dire quel che ha da dire, a chi lo legge, che sia letto in silenzio tutto solo, o a molti a voce alta in compagnia. Vale sempre di più dei soldi che lo paghi un libro. Nemmeno del cane... (continua)

Roberto Colombo 26/03/2016 - 16:25
commenti 2 - Numero letture:809

Voto:
su 1 votanti


TARI o roulette russa


Ho appena fatto una scoperta che mi ha lasciato allibito. Riguarda la TARI.

Beh, sì, lo confesso, non sono uno che ama informarsi su tutto. Mi informo, perché costretto, solo su quello che mi tocca direttamente. E già questo, per me, è troppo. Decisamente, la nostra è una vita troppo complicata. Senza avere nulla a che fare con la fisica quantistica o la biologia molecolare. Solo con l’esoso stato italiano.

Una scoperta a proposito della TARI, dicevo. Che per molti sarà già cosa arcinota. Scoperta fatta perché, ad una zia di mia moglie, che vive a Busto Arsizio, è arrivata una bolletta TARI super salata per una vecchia casa in paese, a Trenta, provincia di Cosenza, ereditata dai suoi, dove trascorre un paio di settimane all’anno, in estate.

Osservazione della zia: ma quanta spazzatura posso produrre in un paio di settimane? Perché devo pagare per un intero anno? C’è modo di risparmiare qualcosa?

Conseguente ricerca su Internet, e relativa scoperta: non solo la cara zia deve... (continua)


Giuseppe Bauleo 08/07/2015 - 12:30
commenti 0 - Numero letture:860

Voto:
su 4 votanti


Telefonate pubblicitarie, cookie e privacy.


Poco tempo fa ho scritto un paio di articoli sulla questione dei cookie. Desidero tornare sull'argomento per confrontarlo con il problema delle telefonate pubblicitarie indesiderate, per denunciare un'altra delle tante nefandezze compiute in nome della protezione della nostra privacy.

Brevemente, ripeto qui i punti salienti riguardanti la problematica dei cookie.

Su indicazione della grande fucina di idee (balorde) che è l'Europa della quale facciamo (purtroppo) parte, il Garante della Privacy nostrano ha stabilito, dal 2 giugno 2015, l'obbligatorietà di segnalare, ed all'occorrenza permettere di rifiutare, l'installazione di cookie sul nostro PC quando visitiamo un sito che ne faccia uso. Cosa siano 'sti cookie, lo spiego nei precedenti articoli. Per chi sgarra, multe comprese fra i SEIMILA e i CENTOVENTIMILA euro. Cookie di cui, tipicamente, il curatore di un blog o di un sito "amatoriale" ignora assolutamente l'esistenza, anche se è lui, per legge, ad essere persegui... (continua)


Giuseppe Bauleo 13/02/2016 - 19:04
commenti 1 - Numero letture:1090

Voto:
su 1 votanti



[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7][ Pag.8 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2022 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -