Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Le scale...
Un uomo può avere tu...
DILLE CHE AMI LEI...
angeli all'inferno...
AMO LA VITA SILENZIO...
un quarto di follia...
Modernità....
Dall'alto mirando...
Cuore insanguinato d...
BACIAMI 2...
Carpe Diem...
Il sentiero...
Non è un navigare se...
GOCCIA...
Osa!...
L'attesa...
01:07...
lettera a mia madre...
LA MIA VICINA...
DOPPIO RISVEGLIO...
SONO TUA...
Le voci nel vento...
Radio (S)Ballate...
A breath of life, cl...
Il grappolo...
Alba antica...
Farò di te la mia ma...
D\'ora in poi...
Pioggia dalla luna...
Pioggia....
ALBERTONE...
Campagna elettorale...
Soliliquio...
L’AMORE VERO DIO LO ...
Anche se pioveva...
Ne riparliamo domani...
Scrivere poesie...
L'odiamore...
Causa sui...
Vivo...
ER BOVE PIO di Enio ...
UNA DOMENICA INSIEME...
Il vento...
Un giorno da uomo...
Mia cugina Maria...
Incompleta...
Ricordi?...
Valigie Di Emozioni...
Io sono il fulcro di...
Mare...
Speriamo.......
Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

CARNEVALE

Tra luci di stelle,
filanti sorrisi,
nascondono i visi
mille caramelle;


e mentre mostravo
la tinta mia pelle,
pensavo: “Che belle
le strisce!” Vestivo


di un bel vestitino
che tutto colora
e il mondo migliora
durante il cammino.


È il mondo di un’ora.
E già lo stanzino
s’è fatto piccino:
osservo l’aurora


nei bei vestitini.
Quel tondo turchese,
quel rosa cortese
(due pezzi vicini),


quel rosso che stona
vicino a quel viola,
la macchia da sola
di verde … Già suona

la porta, scampana.
È giunta da sola.
È l’ora di scuola.
“Fai presto, ché suona!”



Share |


Poesia scritta il 12/02/2015 - 13:00
Da Gabriele Fratini
Letta n.353 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Non amo il Carnevale (da bambina mi sono travestita solo una volta!), ma la tua poesia mi è piaciuta veramente tanto per la spensieratezza e l'allegria che mi ha trasmesso! Bravo, buona domenica!

Chiara B. 15/02/2015 - 18:40

--------------------------------------

mi associo al commento del nostro amico Giancarlo!QUANTI RICORDI...CIAO!

Anna Rossi 13/02/2015 - 05:00

--------------------------------------

piacevole poesia,godibile

loretta margherita citarei 12/02/2015 - 19:39

--------------------------------------

Grazie Luciano, tecnicamente non è una filastrocca ma una canzonetta in quartine di senari a rima incrociata, anche se l'argomento può essere simile a molte filastrocche. Non è detto che tutte le poesie adatte ai bambini debbano essere filastrocche, che pure ne ho scritte. Un saluto

Gabriele Fratini 12/02/2015 - 19:03

--------------------------------------

Amo le filastrocche.In passato ne ho scritte più di mille. Piacevole e da far recitare ai bambini. Risvegliano la memoria! Bravo.

luciano rosario capaldo 12/02/2015 - 18:47

--------------------------------------

Grazie dei commenti... quanta nostalgia per Arlecchino Zorro e le spade di plastica...

Gabriele Fratini 12/02/2015 - 17:46

--------------------------------------

Atmosfera nostalgica, molto bella. Ciaooo

Fabio Garbellini 12/02/2015 - 16:49

--------------------------------------

Versi dall'atmosfera nostalgica che riportano indietro nel tempo,
bravissimo

giancarlo gravili 12/02/2015 - 14:29

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?