Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...
altrove...
Insidiosa polvere...
Gino, quando parla, ...
L'amore per le picco...
A volte...
Solitudine di città...
FUSIONE...
L' ira...
Amarmi...
Il matrimonio la fia...
NON BRUCIO LA SPERAN...
GRANDINE E PIOGGIA E...
Speranza...
SUDARIO DI SETTEMBRE...
Padre...
Tu sei...
Mentre guardo la Lun...
Clair...
Accomiato...
Finestra...
DANNATI E COMPLICI...
I miei silenzi...
Vuoto assoluto...
C'era una volta...
Riconoscersi in una ...
Dorati Veli...
Non c'ero...
Unione...
Non sono poeta né sc...
ORA COME MAI...
ANGOLO DI PARADISO...
Il circolo di ogni c...
Nebbia e poesia...
Verso sera...
Malsano...
Da quali stelle?...
venere...
Palcoscenico Diaboli...
Don Matteo 11...
Angeli....
Davanti a una porta ...
Pensando a lei... Se...
la bella addorentata...
Befana = Mamma...
IN INVERNO NON SI FA...
l\'inganno...
ANATOMIA DI UN ...
Tu...
Mete coraggiose...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

A Giacomo Leopardi

Grazie a te, inclito poeta
dell'infinita immaginazione,
m'accorgo di più ogni giorno
dell'immensa potenza di questa,
nonchè della poesia immortale.


Seppur non sarà tale
come mirabilmente
riuscisti a render
la tua, provo un piacere
sincero e genuino
scrivendo ignoti versi,
così m'appresto a farlo
e m'accingo alla poesia.


Ma prima, come un innamorato
ai tempi tuoi,chiedeva la mano
dell'amata al fiero padre suo,
io ora umilmente mi rivolgo a te,
primo fra i primi poeti antichi,
illustre genitore di una sempre
giovane e splendida fanciulla,
così da ottener l'assenso,invano,
a perseguir la strada della nobil
arte, che percorresti con successo.


Assai amaro anch'esso,
reso tal da un immondo
destino che ti travolse
come un'enorme onda
una barca modesta.


Privata d'ogni spensieratezza
fuggì lontan da te la giovinezza,
ti sfiorò appena il viso lasciando
quella malinconica lacrima
che non trascorse mai, consumando
in breve il fragile corpo tuo,
al pari della rea malattia
e spietata e indecorosa.


Restò intatta l'estrosa
tua immaginazione,
s'arricchì dignitosa
degli assai sventurati
eventi: frustrazione
rabbia ira odio
desiderio amore
angoscia oppressione
tedio e dolore
frenasti nei gesti
e magnificamente,
come sol tu potresti,
sfogasti nei versi.



Share |


Poesia scritta il 16/03/2015 - 21:38
Da Kevin Maurizi
Letta n.537 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Grazie mille Roberto!

Kevin Maurizi 18/03/2015 - 17:23

--------------------------------------

B R A V I S S I M O

Roberto Colombo 18/03/2015 - 17:20

--------------------------------------

Si è davvero molto sentita, grazie Giancarlo!

Kevin Maurizi 17/03/2015 - 14:30

--------------------------------------

Molto bella e sentita la tua dedica!!!!

Giancarlo Gravili 17/03/2015 - 13:52

--------------------------------------

Grazie a tutti, di cuore!

Kevin Maurizi 17/03/2015 - 13:38

--------------------------------------

Bellissima dedica ad un GRANDE!
Ciao Elisa

elisa longhi 17/03/2015 - 12:00

--------------------------------------

lirica struggente e fantastica,complimenti

stefano medel 17/03/2015 - 11:48

--------------------------------------

Come non poter ammirare una dedica così' pregevole ad un poeta che con il suo parco letterario ha significato bene il tema della infelicità tanto attuale ai tempi nostri; chi l'avrebbe detto! Eccellente.

luciano rosario capaldo 17/03/2015 - 09:10

--------------------------------------

Una meravigliosa dedica, al più bravo dei Poeti, Giacomo Leopardi che resterà immortale e infinito nei nostri cuori. Lodi infinite.

Paolo Ciraolo 17/03/2015 - 09:00

--------------------------------------

UNA DEDICA STRAORDINARIA...

Rocco Michele LETTINI 17/03/2015 - 08:59

--------------------------------------

molto apprezzata complimenti

loretta margherita citarei 17/03/2015 - 07:41

--------------------------------------

Una bellissima dedica, davvero molto bravo. Ciaooo

Fabio Garbellini 17/03/2015 - 07:14

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?