Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
HAIKU N2...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il ricordo dell' inverno

L' inverno arriva in un lampo
in una morsa che non lascia scampo,
Gli animali in letargo non si accorgon di nulla
al contrario se ne accorge il bambino nella culla.
Il vento gelido è il suo primo messaggero
e con le sferzate non ci và leggero,
Esse ti colpiscono in pieno volto
ed alla fine ti rimangon sconvolto.
Il gelo e la neve ricopron tutto quanto
come una mano coperta da un guanto,
In montagna i fiocchi di neve cadon per terra
e transitare con l' auto diventa una guerra.
Ma ormai questo è un ricordo da accantonare
ormai la primavera ha deciso di arrivare


Share |


Poesia scritta il 20/05/2015 - 22:05
Da simone brunetti
Letta n.295 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Deliziose immagini poetiche esaltano la bravura dell'autore in un'opera pregna di amore per la natura vissuta come complemento delle stagioni del cuore. Stupenda poesia!

Arcangelo Galante 21/05/2015 - 11:18

--------------------------------------

Che bello il tuo modi di salutare la primavera dando il sapore di un ricordo quasi lontano; quello di un inverno che arriva all'imporvviso. Io colgo anche una metafora che potrebbe riferirsi alle stagioni della nostra anima spesso avviluppata dal gelo della malinconia in attesa del tepore primaverile in guisa di guarigione.

luciano rosario capaldo 21/05/2015 - 09:52

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?