Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...
Specchio spiatore...
Illusione o realtà?...
Le mie parole sono l...
Quando arriverà il m...
La Pecora nera...
Dove nel cosmo è bui...
Tristezza per la gen...
Ne ho baciate tante ...
Nei nostri sorrisi...
SAHEL...
Contro il destino...
Sandrone...
EVOLUZIONE DELL\'AN...
Non li merito gli oc...
STRAGI...
NOARE O STAR NEGÀ...
l'attesa di guardart...
LA RAGIONE...
Estati su\' di uno s...
LA NOSTRA PROMESSA...
Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



il meschino...

Il meschino



Sembra che ogni difetto
sia attribuibile sempre agli altri,
risparmiando perciò se stessi.
Però in questo sicuramente
nessuno si ritroverà.
Un male troppo grande!
Quasi desueto nella sua
antica accezione di un povero infelice,
oggi la meschinità tocca
la grettezza , una chiusura di sentimenti
tale da arrivare allo squallore,
genera l’opportunista
o più elegantemente
una persona povera d’animo.
Mamma mia , questo allora
è il secolo della meschinità.
Il facoltoso che cerca
un abbuono al mercatino,
l’approfittare di una tragedia,
oggi tanto attuale,
per il proprio tornaconto,
ma anche il politico che,
meschinamente,
crede di essere condiviso
nelle sue idee.
Di sicuro è l’opposto
della dignità,
quasi una dissonanza
che per suo concetto stesso
crea interesse, riflessione.
Sta a vedere che il meschino
riveste importanza sociale!
Eh si , è proprio così.
Credo che il male del mondo
sia proprio la meschinità
in cui versa l’uomo,
perché anche colui che
non la denuncia ,ma addirittura
la difende, alla fine
lo fa per suo tornaconto;
meschinità… quindi.


Luciano Capaldo 19 giugno ‘15



Share |


Poesia scritta il 21/06/2015 - 12:56
Da luciano rosario capaldo
Letta n.411 volte.
Voto:
su 23 votanti


Commenti


Meschinità ed ipocrisia, spesso, vanno di pari passo, soprattutto al giorno d'oggi. L'autore cita veri episodi che possano ricondurre al tema oggetto della lirica, ma il significato di tutto ciò è che la meschinità è al servizio dell'uomo ed è riconducibile al proprio tornaconto personale. E più qualcuno riesce a scalare i gradini della vita, più si attacca al proprio ruolo ed allo scranno ricevuto, difendendolo strenuamente ad ogni costo. Un testo intenso e di stretta attualità, apprezzato!

Arcangelo Galante 22/06/2015 - 14:00

--------------------------------------

HOLA LUCIANO Hai ragione la meschinità va a braccetto con delinquenza. I vari profitti illeciti che hai menzionato li possono compiere solo i delinquenti, i senza scrupoli....Il meschino da solo è una puzza e come tale è riconoscibile quindi si può tenere a distanza....
Amigo per fortuna che ci sono ancora tante persone oneste e brave...
Saludos Hasta pronto

Lucio Del Bono 22/06/2015 - 12:04

--------------------------------------

La meschinità ci gira intorno e ci avvolge come un tornado. Buona giornata.

Romualdo Guida 22/06/2015 - 09:21

--------------------------------------

meschino! dici bene! è il ritratto perfetto di chi non sa... e spesso si aggancia all'ipocrita! bel testo!

chiara lancisi 22/06/2015 - 09:17

--------------------------------------

La povertà di spirito genera la povertà di azione e ne viviamo quotidianamente le conseguenze. uno scritto veritiero e di grande attualità che condivido in pieno.buona giornata Luciano!

Maria Carla Pellegrini 22/06/2015 - 08:27

--------------------------------------

Na guarda chi c'è il signor Capaldo ma ciao...Vediamo di cosa parla questa tua... la meschinità dici.. be avrei tanto da dirti sai, anche se hai già detto tutto nella tua poesia, sai cos'è Luciano caro che i grandi principi, e i grandi valori non esistono più..viviamo in un mondo fatto di bugie, e di ipocrisia, niente è vero..niente...
tutto a un suo torna conto.. e quando quel torna conto non c'è arrivederci e grazie... nemmeno più esisti.. Quindi mio caro tutto è meschinità... A te serenissima notte. ti abbraccio ciao.

Maria Cimino 22/06/2015 - 00:24

--------------------------------------

Come si fa a non darti ragione, il mondo è pieno di gente meschina che gode del dolore altrui e cerca di guadagnarci qualcosa sulle disgrazie degli altri.Questa sera ho letto due poesie che trattano tematiche sociali molto attuali. Bravo e mai superficiale.Ciao Luciano

Anna Rossi 21/06/2015 - 21:25

--------------------------------------

Si va avanti a gomitate, meschinamente cercando il proprio vantaggio. E sì, caro Luciano è meschino anche chi vi partecipa con il silenzio, divenendone complice consapevole.

Millina Spina 21/06/2015 - 20:03

--------------------------------------

Mai nella storia l'uomo, e stato cosi meschino come oggi. Un inchino al tuo verseggiare.

donato mineccia 21/06/2015 - 19:25

--------------------------------------

Il secolo della meschinità... al servizio del proprio tornaconto... Eil verseggio lo avalla minuziosamente... Le mie ***** di encomio.

Rocco Michele LETTINI 21/06/2015 - 17:31

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?