Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
Cartagine...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...
celate in uno scrign...
NONNO RACCONTAMI...
Tediosa....
Diceva mio Padre ......
La tremenda profezia...
voglia in cerca di l...
Datemi una stella...
Le tue lunghissime c...
ESTATE BRUCIANTE...
L 'isola...
Filastrocca d'amore...
Chi sei?...
Diamante...
Il lamento dei poeti...
Troppe-D 2...
amor sofferto...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



IL GIORNO DEI MORTI

Giorno dei morti
Ma quale festa?!
Non ci vuole un giorno particolare
Per ricordare


Ora al cimitero comincia il teatro
Squallidi attori che s'incontrano e ridono
Come fosse una farsa
Stupide comari
Pronte a spettegolare
Sui fiori piu belli
O sulla cappella piu ricca
Come fosse una chicca.


Osservo la scena disgustato
Del dolore di ognuno mi chiedo
cosa ne e' stato
Esco dal cimitero e sono schifato
Mi domando se sono io quello sbagliato


Tornero'un altro giorno
Nella quiete e nel silenzio
Quando sara finito questo scempio


Giorno dei morti
Nessuna festa
Meglio un silenzio composto
Per ricordare
Quelli che ora non possiamo piu amare



Share |


Poesia scritta il 26/10/2015 - 12:18
Da MAURO MONTALTO
Letta n.298 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Ciao Caro..condivido a pieno la tua poesia..

Maria Cimino 26/10/2015 - 19:07

--------------------------------------

Mia madre diceva: "Il 2 novembre la gente va al cimitero per incontrare i vivi, non i morti". In questi giorni, infatti, è il luogo dove si può fare davvero salotto.
Questa poesia, ben scritta e pervasa di malinconica ironia, è una buona occasione per meditare.

Giuseppe Novellino 26/10/2015 - 18:41

--------------------------------------

Condivido il tuo pensiero, Mauro. Le persone care che non ci sono più, vanno ricordate ogni giorno, non in una data "stabilita". Buona serata,

Chiara B. 26/10/2015 - 18:10

--------------------------------------

Poesia che può apparire dura, ma comprendo benissimo il significato, bravo. Ciaooo

Fabio Garbellini 26/10/2015 - 16:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?