Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicitÓ?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'EternitÓ....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filoůsof...
Il silenzio Ŕ la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Pi¨ sento e pi¨ pens...
Niente e cosý sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertÓ di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
SarÓ neve...
Dille ch'Ŕ suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metr˛...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimitÓ di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
╔...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
SĹŔ fatta una certa....
Se si Ŕ amati si toc...
La pace dei sensi...
Tempo al tempo...
L'amore vince...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'Attesa

Giorni vecchi e stanchi, carichi di pesi ed affanni


son sulle spalle, come solchi scavati e non seminati


Sembran tramonti e speri ed aspetti, l'alba del giorno che non viene.


il tempo passa e sempre attendi,e ancora, sempre Ŕ notte fonda.


Il tempo fugge scorrendo fra le dita,


nuovi affanni e nuovi pesi


e di aspettare, perdi la voglia...


Sospirando,guardi le stelle e sussurri loro


Si,per˛, domani Ŕ un altro giorno!



Share |


Poesia scritta il 06/01/2013 - 18:24
Da Carla Davý
Letta n.462 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


alla fine si apre alla speranza che Ŕ senza dubbio buona cosa.brava

Claretta Frau 09/01/2013 - 18:37

--------------------------------------

Antonio, la tristezza non mi Ŕ sempre compagna ... ma spesso m'induce a scrivere,come sfogo dell'anima ...mi sembra di mettere meglio a fuoco i sentimenti e le varie vicissitudini... poi " mi rimbocco le maniche" e riparto con rinnovata grinta ... Grazie per l'incoraggiamento e le tue gentili parole

Carla Davý 09/01/2013 - 17:46

--------------------------------------

Cara Stefy, concordo con te Ŕ spesso la tristezza che c'induce ad esternare i nostri "mali" interiori ... forse proprio per esorcizzarli un p˛ ... per poi ritrovare forza e speranza.grazie per il tuo commento!

Carla Davý 09/01/2013 - 17:40

--------------------------------------

che dire Carla...mi piace quel tuo "solchi scavati e non seminati"...ti d˛ un consiglio...non lasciare che l'attesa ti porti via...il tempo fugge, Ŕ vero...ma viviamo con serenitÓ o almeno cerchiamo di farlo...la tua tristezza che qui si sente fai in modo che sia almeno alternata da momenti, anche di piccole gioie, ok? comunque non male nell'insieme...a rileggerci..antonio

antonio giraldo 07/01/2013 - 16:36

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?