Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E ci siamo ritrovati...
DI NOTTE...
Deriva d'orgoglio...
Sapore...
Un giorno per sempre...
Passione luminosa...
Bisogna fare di tutt...
Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Dio

Soave accezione spirituale,
evocativa trascendenza
di sillabe mute
incorporate nella voce musicante
di terreno pulsare,
eleva dalle bassezze umane,
percuote la cocciuta insistenza
ad errare chi noncurante
devia dal salvifico Amore.


Dio amatissimo,
parola grandiosa,
suscita timor e nel contempo
spirituale sentimento
d'intime corrispondenze intuitive,
sensi storditi dal confuso ronzio
di un battito silenzioso.


Miracolo inspiegabile
racchiuso nell'indimostrabile
significazione del nome divino,
forza della parola assiste il cinico dubbio,
rende invincibile la pigra volontà
assuefatta al materiale corpo
destinato al disfacimento.


Nessuna resistenza oppongo al suono
rimbombante
della chiamata a cui ciascun'anima
è volta,
campana di chiesa nel santuario del cuore
s'apre a preghiera,
inno corale della perfetta bellezza.


Mia parola, Verbo
all'origine del pensiero,
primigenia essenza
permeata di mistero.


Dio,
concatenazione di mirabili parole
ruotano nell'illogico senso
della comprensione,
a te armonia e musica
nella rispondenza enigmatica del Creato
insondabile,
in un equilibrio di giostre mentali
che preludono all'immaginazione:
tutto è luce nel districarsi
di fitte ombre,
luce intima che riscalda
ogni fibra vitale.



Share |


Poesia scritta il 01/11/2016 - 13:18
Da daniela dessì
Letta n.181 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?