Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

A migliaia di chilometri distante

Ancora non ce la faccio a guardare la mia faccia nello specchio,
un profondo solco si è instaurato sulla mia faccia e non ha intenzione di andarsene,
un oceano di fuoco mi circonda.
Sono a migliaia di chilometri distante.


Disegno ghirigori e arabeschi su di un foglio bianco, nessuna consegna vale altrettanto.
La notte è scesa, sì, con le sue ali dispiegate.
Non sarà mai più così,
ho tirato la corda fino a spezzarla.


La musica, come una dea, ci possiede fino a quando, sfiniti, non gli caschiamo ai piedi.
Sono a migliaia di chilometri distante.
Ali di uccelli si aprono nell’aria e il loro frullare si ripercuote tutt’intorno.


Giovani combriccole stazionano agli angoli delle strade deserte,
stanno lì a guardare le ragazze che passeggiano infiorettate dalla luna
perlopiù gigioneggiano con sorrisi bislacchi e le mani nei calzoni.


Ascolto il rumore che fa il passato quando cade a terra.
Resto tramortito dall’impressione che hai fatto su di me,
non me lo sarei mai aspettato da allora.
Sono a migliaia di chilometri distante.



Share |


Poesia scritta il 21/11/2016 - 18:40
Da Giulio Soro
Letta n.317 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?