Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La casetta sull'albero

Son cresciuto lì
In cima ad un albero
Era il mio regno
Ogni giorno creavo il mio futuro
Sconfiggevo draghi e salvavo donzelle
Donavo ai poveri
Facevo la danza con gli indiani
La guerra coi soldatini di plastica
Che non facevano male a nessuno
Ora sono grande
E devo scendere da quell'albero
Creare il mio futuro vero
Giocare con uomini veri
Sconfiggere nemici veri
Salvare donne vere
Costruire una casetta sull'albero, vera.


Share |


Poesia scritta il 17/04/2017 - 13:35
Da Donatella Miriam
Letta n.162 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


La casetta sull'albero è piccolo sogno che in tanti abbiamo avuto... me compresa... E' un luogo quasi incontaminato da dove poter guardare dall'alto ogni cosa e con un certo, utile distacco...;
e' un luogo in cui ci si rifugia per sognare ancora ogni tanto e che , nella sua "sospensione" forse ci permette pure di costruire quelle fondamenta con le quali poi affrontare il futuro....
Fiabesca nell'apparente contenuto... intensa pienamente significativa nel risvolto di questi versi!

Alessia Torres 18/04/2017 - 16:45

--------------------------------------

Un bilancio tra il prima e il dopo della vita, dapprima il sogno ed i desideri, nel poi il realizzarli e l'impegno perché ciò accada. Piaciuta molto perché vera. Un saluto.

Grazia Denaro 18/04/2017 - 10:13

--------------------------------------

Una poesia molto significativa...di un prima innocente e di un dopo disarmante e meglio stare ancora su quell'albero!!!
Molto piaciuta e bella

margherita pisano 17/04/2017 - 22:08

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?