Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

per sentirti mia...
Di silenzi ho riemp...
SIAMO, NON SIAMO...
In questo spazio vuo...
FALSI PROBLEMI...
Una sferzata...
Il mio Dio...
L'età...
Inverno ai Colli...
FESTA SIMPATICA...
L’ora scendeva lenta...
Il silenzio... Poesi...
L'amore...
Serenità...
PER UN MONDO MIGLIOR...
PIOVE IN PERIFERIA...
IL PARADOSSO DELL'UT...
Notti insonni...
Ricorda...
Selenite angosciante...
Invernale...
Dall'alba al tramont...
Piazzale Loreto...
ERA AMORE...
Umano...
IL tuo amore assassi...
Haiku Sussulto...
Sorriso...
Ho perso un fratello...
L'inverno e il vorti...
CAMMINANDO...
Aria di primavera...
Incantevole percezio...
TI AMO PERCHÉ...
Vita...
L’ÒMO E LA CACCA di ...
Ogni notte di luna...
TU PRENDI...
PANE ANCORA...
Un fuoco sbagliato...
Una piccola esplosio...
Un raggio di sole...
GIADA- Seconda Parte...
Se fossi chi non son...
AVATAR...
Caro me...
33 versi...
Tabù...
Eterei amanti di pen...
L'Ultimo Anno...
SUSSULTO...
Nella notte che non ...
Confidenze...
Polvere...
SAPPIMI DIRE...
Il filo rosso...
Puoi....
Una cenetta a due...
Una preghiera...
Quo vadis...
LA MACCHINA DEL TEMP...
Le melodie dell\'arp...
ali....
Stile Libero...
L’uomo del faro....
Serenamente...
....tu, annusa...
Lei...
Se una canzone fossi...
BUONE COSE...
Nero grafene...
DIFFICILE ETA'...
Non siamo niente di ...
LA MUSA ISPIRATRICE ...
Brezza primaverile...
Sepoltura...
DOVE SEI...
L'anno nuovo...
100% cuore...
Comprensione...
LACRIME NASCOSTE...
LA MIA VITA CON LE D...
I Draghi...
PAURA...
ROSA D\\'INVERNO...
Il test...
Mare di pioggia...
Il vento mi scompigl...
Sulle rive...
Ninetta...
Il mio niente...
L'uomo fatto di stra...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il mio amore non c'è più

Con fare affettato scesi giù
e m’accorsi che il mio amore non c’era più.
Non rimaneva nulla memore delle sue spoglie,
nei i suoi miagolii manigoldi.


Non ero abituato a stare senza di lei,
così come non ero abituato a guardare la volta celeste
come un subitaneo lampo di luce,
e a seguire greggi di pecore come ne fossi il pastore.


L’unica cosa certa era che lei non c’era più.
Trattenni a stento le lacrime,
e i sussulti che il mio corpo faceva,
e cercai di ragionare razionalmente


su dove poteva essere andata.
Ma non riuscivo a concentrarmi.
Non riuscivo a essere presente a me stesso.
Offuscato dal dolore uscii di casa


e vagai tutto il tempo,
a cercare il mio amore che non c’era più,
che non c’era più.
Accesi delle candele nel buio della stanza,


e cominciai a nominarla come se questo bastasse
a farla tornare indietro.
Il vento che entrava dalle finestre faceva ondeggiare
le fiammelle come minuscoli punti di luce,


e il mio mantra non sembrava sortisse effetti.
Finì che mi addormentai tra la cera fusa.
L’indomani mi svegliai ma, niente,
il mio amore non c’era più.



Share |


Poesia scritta il 15/10/2017 - 12:41
Da Giulio Soro
Letta n.205 volte.
Voto:
su 9 votanti


Commenti


Lei.. felina.. Ti resterà accanto..E un giorno la rivedrai.. compagna di mille sogni fino ad allora.

MARIA MADDALENA MERISI 18/10/2017 - 14:04

--------------------------------------

La perdita di un amore è traumatica, non si riesce a rassegnarsi tanto facilmente.
Capisco il trauma e lo sgomento di non averla più accanto. Versi apprezzati per contenuto e forma. Un saluto!

Grazia Denaro 16/10/2017 - 19:32

--------------------------------------

Bella poesia, che racconta di un perduto amore con troppa rassegnazione. Apparentemente la tua bella ti lascia senza un motivo....e tu speri, verso dopo verso, di vederla riapparire. É la vita!

Teresa Peluso 16/10/2017 - 19:17

--------------------------------------

l'amore è come la rondine, se la stringi troppo la soffochi se la stringi poco vola via. ma il mondo è pieno di rondinelle... bella poesia Giulio merita un 5*

enio2 orsuni 16/10/2017 - 14:43

--------------------------------------

GIULIO... un abbiamo di troppo...perdona la fretta. Ma è veramente cosi quando ci manca l'amore siamo persi....

mirella narducci 16/10/2017 - 11:44

--------------------------------------

GIULIO...quando si possiede l'amore, non si è consapevoli di ciò che abbiamo.E' quando manca che ci rendiamo conto di quanto abbiamo ne abbiamo bisogno.
Ciao

mirella narducci 16/10/2017 - 11:41

--------------------------------------

il tuo amore...nn c'è più
forse, stai ancora dormendo
e la ritroverai al tuo fianco

laisa azzurra 15/10/2017 - 20:03

--------------------------------------

Questa struggente poesia sembra un incubo da cui il lettore spera di svegliarsi, verso dopo verso.
Apprezzato anche il ritmo che incalza sino alla chiusa...
Bella

PAOLA SALZANO 15/10/2017 - 19:15

--------------------------------------

Mi è piaciuta, c'è sgomento e rassegnazione


Grazia Giuliani 15/10/2017 - 16:47

--------------------------------------

Racconti di una realtà che per me è angoscia e disperazione. Svegliarmi un giorno e non trovarla più abbracciata a me. Potrei morire. *****

Ken Hutchinson 15/10/2017 - 14:59

--------------------------------------

Un amore che senza apparente motivazione si allontana e non torna più lascia un vuoto non comlmabile ed una ferita al cuore......Ottima descrizione con versi che scorrono liberi e sciolti piacevoli da leggere

Francesco Scolaro 15/10/2017 - 14:46

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?