Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ad Elisa...
Scarabocchi sul tavo...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...
Non è la verità che ...
Mestiere...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Chi sa

Sai vecchio amore


Il fuoco brucia tutto
Si è preso il tuo posto
Mi scalda più di quanto potessi far tu
Ma scotta e


Chi sa se anche a te
Non ti tocca più nessuno


Sai


Il camino si è preso tutto
il nostro albero di Natale
Non aveva più foglie
Bruciava e non aveva il tuo odore


Anche la tela
Di "io e te in riva al mare"
Ero ubriaco, l'ho lasciata andare
Ma non ho provato dolore


Chi sa se anche a te
Si è posata la sua cenere sul cuore



Share |


Poesia scritta il 02/11/2017 - 08:04
Da Ernest Eden
Letta n.325 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Bellissima poesia di dolore e con una chiusura che si fa "sentire" profondamente...

Grazia Giuliani 06/11/2017 - 11:51

--------------------------------------

Il sapore un po' crepuscolare non inficia la valenza poetica di questo testo. Considerato che sei giovane non mi resta che farti i miei complimenti, la tua scrittura merita di essere espressa.
Ciao
Aurelio

Aurelio Zucchi 04/11/2017 - 17:38

--------------------------------------

ERNEST EDEN...Sei molto giovane credo... e questa tua è una poesia molto triste riesce a farti sentire lo scoppiettio del fuoco che bruciando ogni cosa lascia un vuoto nel cuore. E la cenere addosso ti preclude qualsiasi altro abbraccio....

mirella narducci 04/11/2017 - 16:43

--------------------------------------

Sto piangendo, credo sia autoesplicativo. Sei un maestro della parola, EE.

Lorenzo Pieri 04/11/2017 - 15:34

--------------------------------------

molto malinconica molto bella

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 02/11/2017 - 21:29

--------------------------------------

Sì, è una poesia stupenda, con una chiusa strepitosa...
Complimenti

PAOLA SALZANO 02/11/2017 - 20:24

--------------------------------------

stupenda
con una chiusa eccellente

laisa azzurra 02/11/2017 - 20:16

--------------------------------------

Poesia tristanzuola ma molto suggestiva, con quell'immagine dell'albero di Natale che brucia nel caminetto. Molto piaciuta. Giulio Soro

Giulio Soro 02/11/2017 - 20:13

--------------------------------------

Grazie per le bellissime parole.
E. E.

Ernest Eden 02/11/2017 - 19:43

--------------------------------------

La fine di ciò che resta...cenere.
Infinita tristezza, ma di una bellezza profonda la tua poesia!

margherita pisano 02/11/2017 - 18:47

--------------------------------------

La malinconia e tangibile.. e avverto quasi un rimpianto. Molto bella

Francesco Gentile 02/11/2017 - 08:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?