Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'EPILOGO DI UN GIORNO (2006)

Guarda
il cielo e le montagne laggiù.
La polvere
annebbia l'orizzonte rosso ormai.
Credo che
sia giusto ipotizzare che
la luna non è più d'un bleu.
Valle lì
che attingi passi autorevoli
il sole dorme sul tuo manto ormai
la gente che attraversa solita
la terra sconosciuta e fertile
e crede che la notte sia cattiva,
viva.


Breve è il tramonto
e chi lo guarda
resta stupito
di questo sole
che nel tramonto
giace sulla valle
può restarvi ancora
però non per sempre
e la luna aspetta
dietro.....


Sto cercando
chi mi ascolta
e a chi posso chiedere il perchè
di questa vita
sì vissuta intensamente
ed il sole
sparisce entro i monti Alburni
blu ed oscuri nella notte......


Vasto è il mondo e chi lo vivrà
c'è chi ivi nasce e chi ivi va
il giorno oramai tramonta
dietro i monti
per lasciar spazio alla notte che
tutto lei porta via con sè
e chi crede che sia meglio
or si sbaglia....


Sconosciuta è la notte e chi viverla non vuole,
il cielo è colorato come nere e scure viole,
ma chi crede che la notte
sinonimo di morte sia
superstizion l'affligge
e il mondo non vuol vi sia.
Breve è il tramonto; l'alba oramai arriva,
nell'oscuro tempo
v'è un tempio illuminato e stanco
ma la notte fugge e l'alba bella sì, arriva.


Sveglio il sole oramai è;
le paure della notte porta con sè
io chiudo gli occhi li riapro e....



Share |


Poesia scritta il 06/12/2010 - 13:01
Da Manuel Miranda
Letta n.420 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?