Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La vera gentilezza c...
Il mondo a quote più...
Fobia...
Quando ognuno fa que...
La Coccinella...
Cento anni...
HAIKU 11...
Grotte...
Non ascoltiamo quell...
Finzione (Anglicismi...
PULIZIE EXTRA...
Afflato di luna...
L\'uomo che conobbe ...
Il mio sogno...
Illusioni...
L'ITALIA DEI FURBETT...
In pensiero...
L'ora del corvo...
Balconcino...
CALA LA NOTTE...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Due universi...
Una piccola malincon...
Je...
Milos tra le braccia...
Silenzio assordante...
Scrivo di getto...
Ortensia Selvatica...
Eccomi amore......
Distratta...
Ancora sorridono i f...
PETALI...
L\'uomo che conobbe ...
Il faro...
NOTTI IN PRESTITO...
MADRE MIA DOLCISSIMA...
IL CONOSCENTE PIACIO...
LA FELICITA' VIE...
caro Mango...
ROGER...
Cieli silenziosi...
Infinita luce (conco...
Note diverse...
I SUOI OCCHI COME UN...
Destino...
Cullami o mare...
Compendio universale...
In bilico...
La mia amica Martina...
LA VIA DEL CIELO...
Tra le figlie di Net...
DOLORE...
Il dolore degli altr...
Lucente D'amore...
Donna... e...
L'egocentrica a teat...
Canto di lei...
Piccolo soldato...
L\'uomo che conobbe ...
Giaggioli...
E sei sempre lì...
QUADRO DI BOTTICELLI...
Il Timido Gheppio...
Essere se stessi..ri...
IL SOLE AL TRAMONTO...
LA TEMPESTA PERFETTA...
Cartolina...
Vestita di nero...
I misteri dell\'abba...
L'unica creatura...
Tu, Alato Amorino...
Brucia la terra...
La dolce compagnia...
Lei, ride amara dei ...
La partigiana...
Rosengarten...
Dillo un'altra volta...
Intenti d'amore...
Bianco e nero...
LA CHIMICA INCENDIAR...
Silvestre...
APRI IL CUORE...
La rosa...
Il calamaio di latte...
UN FIORE RECISO...
Eppure...
Tace il silente tigl...
PASCIUTI TARLI...
Musa in prestito (a ...
Nei righi...ti ritro...
MILKY CUCCIOLO...
A Mia Madre...
Il mio destino è il ...
AL MARE IN LIGURIA...
La paura della morte...
Tra un rigo e l'altr...
Poesie di gioventù...
La colazione (prosa ...
Haiku 12...
LA TRAPPOLA RUSSA. ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



La mascherina

--- Nessuna mascherina, nessun ingresso, nessuna uscita ---
Così recitava l'insegna al neon sopra l'hotel. A rendere la situazione maggiormente tediosa, un agilissimo drone volante di nome Nikita dalla robotica voce ammonitrice che ripeteva agli ospiti le stesse identiche parole nell'eventualità in cui fossero stati esenti del dispositivo di protezione. Santi numi, la riproduzione vocale del piccolo velivolo riecheggiava incessantemente nella hall, nella sala da pranzo, nei bagni... ovunque! 
A volte per prevenzione, il drone, attivava un congegno di sicurezza che isolava i trasgressori in degli specifici ambienti, fino a quando non avessero indossato le stramaledette mascherine. In caso di assenza delle suddette, bisognava attendere qualcuno del personale per poterne riceverne almeno una.
Una sera, in seguito ad una rilassante sauna, mi trovavo sdraiato in posizione prona su una panca e con un asciugamano avvolto intorno alla vita. All'improvviso, un tizio grassoccio, arrivando di soppiatto, mi strappò la mascherina abbassata momentaneamente sotto al mento, per di più sgraffignando il marsupio contenente la carta d'identità, i soldi e le carte di credito. Seminudo, mi cimentai a rincorrere il ladro, certissimo di acciuffarlo in quanto non era esattamente una scheggia. Purtroppo ebbe la meglio!
Il furfante, oltrepassando l'Exit a pochi metri dal sottoscritto comportò la chiusura immediata della porta metallica. 
In quel preciso istante, alle mie spalle, udii la solita e odiosa tiritera di Nikita: "nessuna mascherina, nessun ingresso, nessuna uscita."



Share |


Opera scritta il 25/08/2020 - 09:00
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.614 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Cmq dimenticavo di dirti che son molto onorata di aver un si grande mio estimatore che al pari io stimo e ringrazio per orientarmi a leggere le sue prose e a chiedermi un commento. Grazie..non credo di meritarlo..ma grazie.

Anna Cenni 11/12/2021 - 08:36

--------------------------------------

Anna, grazie del tuo ironico commento. Felice di averti umoristicamente trattenuto. Il testo è dell'anno scorso, sai, su certi versi potrebbe essere profetico l'impiego di droni alla Nikita.
Riguardo la tua domanda... beh, senza mutande sì ma nudo no per via del l'asciugamano, quindi niente papagno de fora.

Giuseppe Scilipoti 10/12/2021 - 20:49

--------------------------------------

Ahahah sei uscito ma sei rimasto...senza mutande? Troppo divertente..è un piacere leggerti

Anna Cenni 10/12/2021 - 18:42

--------------------------------------

Ciao Giulia, che il mio "grazie mille" ti giunga a destinazione fluttuando e ripetuto a mo' di tiritera per mille volte!
Con la speranza che "Nikita" resti un film di Luc Besson visto che un drone del genere mi farebbe andare fuori di testa. Con tutta la maschera, ovviamente. :D

Giuseppe Scilipoti 01/09/2020 - 21:27

--------------------------------------

No mascherina no party; Nikita, nata dalla fantasia e dalla paura, padroneggia una vasta gamma di stati fluttuanti.
Nessuno come te…

GiuliaRebecca Parma 31/08/2020 - 17:47

--------------------------------------

Ad ogni modo l'ispirazione de "La mascherina" nasce grazie al fatto che ultimamente sto guardando un buon numero di film di genere Fantascienza, uno scritto che perlomeno si distacca dagli "asettici" scritti che si leggono in giro inerenti alla tediosa emergenza compresi quelli benauguranti che puntano sulla speranza nello sconfiggere al più presto 'sto cacchio di Covid-19.
Un abbraccio a tutte voi tre!

Giuseppe Scilipoti 27/08/2020 - 16:40

--------------------------------------

Maria Luisa, Santa e Barbara grazie per i vostri bei commenti. Con questa pubblicazione finora ho ricevuto pochissimi interventi, mi sa che gli utenti di Oggi Scrivo desiderano evitare quel pignolo di Nikita
(segue risposta)

Giuseppe Scilipoti 27/08/2020 - 16:36

--------------------------------------

Riesci a far sorridere anche parlando di queste "stramaledette mascherine"...e poi il drone... Nikita!fortissimo...
Sembra un film di fantascienza e invece...
Complimenti Giuseppe!

barbara tascone 25/08/2020 - 16:44

--------------------------------------

Beh! Un Nikita ci vorrebbe per davvero in tanti altri posti.Certo che l'hai sistemato proprio bene il ladro. Mi immagino la scena se fosse vera e non posso che ridere....ridere di cuore. A volte anche i meccanismi ci sono a favore. Certo che hai una mente talentuosa mente predisposta all'ironia! Bravo ed unico!

santa scardino 25/08/2020 - 16:21

--------------------------------------

Bravo, simpaticamente bravo... sorrisi tanti sorrisi ....

Maria Luisa Bandiera 25/08/2020 - 15:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?