Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Poesia d’Amore...
Kiss Me...
La cena dei morti...
C'è in noi uno stran...
Ermellina P....
Apparenze...
Gaudium fugit...
Vediamo con gli occh...
Dai vetri piove sul ...
Amica Invisibile...
Il tepore dei ricord...
Non mente...
Profumi di sorrisi...
Al Volto Santo...
Fabio....
DISSOLVENZA...
Viaggio nell'immagin...
LA VITA IN DUE...
Neghittoso...
Bruna, àncore...ancò...
HAIKU F...
PIU DEL MONDO INTERO...
Acciderbolina!...
Perderò i lacci dell...
Stai soffrendo!...
Parlami delle stelle...
Haiku 31...
Ispirato alla voce d...
Inserita la carta n...
Sei forse tu?...
La vita è più forte ...
Interludio...
Nella vita meglio un...
Sombrero...
Inchiostro di seppia...
EUFORICA PASSIONE...
QUEI NASCONDIGLI NAT...
Spiragli...
L'usignolo e la stel...
Prospettive...
Gabbiani...
Quando ti chiama il ...
La fine dell'estate...
Mi immagino...
O FRA’ FATT VEDE’...
Storia in un soffit...
Haiku 10:9-21...
INDIFFERENZA...
HAIKU L...
AUTUNNO...
Solletico...
Guardò il soffitto...
Sarò felice...
La Colpa...
E' triste vedere per...
CALENDARIO CONDANNAT...
Haiku XIV...
Trovare fortuna...
Sonetto della farfal...
GIRASOLE SIMBOLO ...
CURIOSITA'...
Non glielo posso per...
Haiku 110...
Forse è quello che c...
Questa estate è fini...
Devi essere Viva...
Il tempo, l'amore e ...
Pietro Thiene...
Vero Amore...
Settembre...
Una bella pensata...
Solo la sua luce...
Biografia ironica di...
Un dolore troppo gra...
Il più bel gioco...
Fratello Sole e sore...
LA TERRA DEGLI ...
PAZZO A ME...
Il sapore del sale...
LORO NON CAMBIANO...
La panchina...
Insonnia...
Haiku 30...
A me penserà il lang...
I rischi di una cola...
Se cadessi ora, ness...
SORRIDERANNO I BEFFA...
Odore di pelle...
COME MAI PAPÀ...
Chi tace non accons...
E' dal nulla dalla f...
L'arcobaleno...
Sfida...
Un abbraccio è una c...
Un sogno per domani...
IMPARIAMO A SOG...
IL VINO...
Libertà...
Coi jeans strappati ...
MOSCA INCOSCIENTE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com

Fiore

Dettami o mio Signore parole alate che superi
Il lor suono di capinera il canto ond’io imperi
In versi corta esistenza di sì cotanto splendido
Gran Fiore. Descrivere vorrei suo volto candido
Col garbo e maestria del sommo Dante ma in povertade
Di pensieri m’accingo ad affrontare in umiltade
Ardua impresa con mente mia che flette e non connette
Chè al cospetto d’Anima sublime, stanco, non permette
Ravvicinar divario frapposto in povertade di pensieri
Miei e magnitude di grandezza Sua.
Dea, che di Latona figlia e del gran Giove dio degli dei,
a somma vetta dell’Olimpo assisa che al Dio di luce
Apollo fosti sorella, di ninfe circondata, in castitade,
degl’Inferi, del Cielo e della Terra Triforme venerata,
di caccia assai devota, dei boschi protettrice, peristi!


Stella che brilla di mattino e all’apparire del sole
Corre e va via; Viola di prato di delicato odore,
fragile e bella inebiatrice dei campi tutt’intorno,
Garofalo rosso di profumo intenso, candido
E di purezza intriso Giglio; peristi! E vuoto
Intorno a Te molto lasciasti.


Ma nello spiccare lo volo nei luminosi Lochi
Che agli Angeli di Dio son riservati, seme lascasti
In terra a germinare che sviluppò e in luce crebbe
Di luminosa luce e di bellezza a simboleggiar
La Tua figura eletta. Un Fiore fosti , come tal peristi;
Fiore altro come tale in terra non è che ognuno
Al Tuo cospetto affievolisce; nessun paragone degno
è esserTi posto.



Share |


Poesia scritta il 09/10/2011 - 23:19
Da nello maruca
Letta n.822 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?