Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Ti ricordi luna?...
Il campanaccio...
Haiku T...
Caterina...
DEAMICISIANA PRIMA :...
I magnifici sette...
Notte bianca a San F...
Fragili...
HAIKU n...
Se il mio vivere......
È necessario riparar...
Inquieto pensiero...
il bisogno di te...
Piombo...
DELIRIO.......
Il Tempo Sottrae...
Vita ordinaria...
MALINCONIA...
Eppure la palla di v...
Una bimba mora deve ...
Da una gentilezza, p...
C'è sempre un vento...
La verità, quando vu...
Episodio...
Alcune volte nella n...
unto di femminicidi...
Il mio senso vive so...
Proposte particolari...
Donna Fugata...
IL GRUPPO BASE...
L'amore per la Natur...
Il sole cieco...
e poi, e poi ancora...
Il pane...
VIVERE NEL VUOTO...
L’aprimitilli...
Passione di fuoco....
CONVINZIONI...
La stella cadente...
Dove il tempo...
PELLEGRINAGGIO A MON...
L'astronauta e la Lu...
POTEVO IO ESSERE RE...
IL PRIMO AMORE...
Natura...
Sono vecchio...
mondo pazzoide...
VITA SCAPIGLIATA...
Nel bagliore di una ...
CLANDESTINO...
Un figlio ti cambia ...
Enzo Jannacci...
Un'estate al sud...
Vanno gli innamorati...
Notti di luna...
Parentesi...
Il pensiero...
Gocce in cielo...
Quel sussurro...
ATTIMI MINUSCOLI UNI...
Casa rude...
Simulacro ingannator...
IL SOGNO DI GREAT SW...
Il mio analista è in...
Io vivrò per te...
TU...
Viandante...
Immenso mare...
I miracoli esistono,...
C\'era una volta......
Talora la sincerità ...
Una tunica bianca...
Uomo bianco e uomo n...
a commuovermi ci pen...
Quaderno delle poesi...
Ironia dell'alcool...
Non è tardi...
INVENTIAMOCI LA ...
L'estremo punto le o...
Un cretino che crede...
Non chiamatemi poeta...
Quel sogno irreale!...
Timidezza...
Se ti chiedi se farà...
Immagina il mio sile...
Gioconda del cielo...
UN KILLER VENUTO DAL...
Mare...
ETERNO PIACERE......
La poesia...
Lo scrigno...
Sotto un cielo di st...
Passerei la notte a ...
L'incidente...
Il silenzio...
Notte di luna...
cos'è la nostalgia ...
Una rondine...
Sul filo corre la vo...
Haiku 10...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



e la barca...

Un lampo squarciò il cielo
di luce viva, indi penetrò
baluginando, qual fredda
lama di fuoco
il mare.


Carica di stupore, l'aria
sbuffò crepitii metallici
ad ammonire l'orizzonte
che apparve tremulo
per un istante.


Poi calma, come di tregua.
Piovve, ma di un pianto triste
quasi che il cielo, plumbeo
avesse lacrime antiche
nel grembo.


E infine la bonaccia:
più non veniva l'onda
a scavare la rena
e la barca, petalo di fiore
sull'acqua.



Share |


Poesia scritta il 17/06/2019 - 13:26
Da Giacomo C. Collins
Letta n.139 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Poesia di grande qualità anche l'argomento non solito. Bravissimo

Maria Isabel Mendez 18/06/2019 - 09:44

--------------------------------------

GIACOMO....Io non mi meraviglio...poeta scrittore di altissimo livello. La scrittura fa parte della tua natura. Ciao
bravo.

mirella narducci 17/06/2019 - 19:26

--------------------------------------

direi che il poeta ha avuto esperienze di mare perché solo chi le ha avute può descrivere così bene ....una barca che riesce a stare a galla dopo la burrasca.
Giacomo è poeta (ma soprattutto narratore) che sa illustrare con le parole situazioni del genere facendole rivivere al lettore...complimenti

Adriano Martini 17/06/2019 - 17:31

--------------------------------------

Eh, sì!
Dove c'è il poeta, c'è anche la poesia.
Bellissima.
Un saluto

Loris Marcato 17/06/2019 - 14:55

--------------------------------------

Cronaca di un temporale estivo, come viverlo in diretta! La descrizione è stupenda e l’ ultimo verso dolcissimo.

Mimmi Due 17/06/2019 - 14:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?