Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Noi siamo nati liber...
Decoro...
PROFUMI D'INFANZIA...
Bagagli...
PRIMO AMORE...
IO NON MORIRÒ...
Occhi...
CHI LEGGERA\' LE NOS...
Si fa sera...
Il giudizio, ammesso...
Dite qualcosa...
LA RABBIA...
ARIDA NOTTE...
Frammento d’amore...
La rosa gialla...
Blue Lobelia 1.15...
Paura...
BULLISMO...
Non esiste una teori...
TUTTI E TRE...
L'ombra dell'uomo ch...
Le parole più dolci ...
Scalata...
Bacio...
La saggezza consiste...
Mare in tempesta...
Prendimi per mano...
Il vinto sorgerà...
La filosofia (pensar...
Ramanujan...
soltanto un sogno...
Ritagli di vento...
L' AMORE RIPOSA...
CIMITERO ALL'IMBRUNI...
I colori dell'anima...
lascia andare...
Fiori di Pesco...
La malattia dei rico...
Emozioni a colori...
Blue Lobelia...
BRIVIDO CALDO...
CORIANDOLI DI VITA...
Il vento infausto de...
Vespero...
La distanza...
Una sera lontana...
Ti ruberei...
Le stagioni della vi...
La frontiera...
Parla...
ACCIDENTI ALL\' ...
Minchia! Signor tene...
Haiku 26...
Causa e Effetto...
Retorica-mente?...
Erotico sogno...
La erta salita...
In equilibrio instab...
PRIGIONIERI DEL COVI...
POI NULLA PIÙ...
Click ()...
Panacea...
Quel tempo che fu (l...
Il mondo che verrà...
Quando finisce un am...
E' tutto qui...
Possiamo...
Calpestar il proprio...
Non è un granché (v...
GAMBERO...
FERMA È LA VITA...
Metafisica...
Il venditore di frit...
Paese mio...
Stella...
LA FEDE...
IL PROFUMO DELL...
Diogene e il sonetto...
Dominique Noir...
Chiaroscuro...
La provocazione è un...
Si comunica non per ...
La Tigre...
Poeti stropicciati...
IL SOLCO DELLA MATIT...
PIOGGIA SABATINA...
Patate in picchiata...
Solo fra i soli...
Un sogno...
Il colore dei ricord...
La crociera...
Dimmi quanto mi desi...
Un incontro fatale...
Nuovi colori simili ...
Nell'aldilà...
LA TERZA GUERRA MOND...
Sorrido...
Elisir Di Una Madre...
La mia dimora...
Sorridi, credimi e l...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it lecasedeipoeti.blogspot.com



Stelle filanti (Mandi Poeta utopico e May)

Soffio attraverso il rotolo di strisce di carta colorata e quelle, arrotolate su se stesse, si lanciano in aria e ci Saltarello lasciando a voi variopinte spirali nella caduta.
Non sono solo musica, sono carezza
“E comincia così la mia recita/ Salto fuori da questa mia scatola/ E la mia faccia ride già./ Basterà che io suoni un'armonica/ Per riempire ogni cosa di musica/ E tutto quanto passerà./ Oggi è festa se vuoi per consolarci/ E' festa se vuoi per aiutarci a cambiare la realtà”
In questo periodo dell’anno mi presento da nord-est, a volte ricco altre povero. Son bonario e arguto, dal carattere gioviale, mi riconoscono dall’ottimo appetito e da un amore ancora migliore per il vino. Non conoscendo la vostra provenienza Poeta e May (benvenuti Poeta utopico e May V)… piacere, Fracanapa. In marsina scura e attillata, panciotto rosso e pantaloni al ginocchio e un nero tricorno in testa mi piace mostrarmi sempre piuttosto curato. Ho un modo di parlare a scatti, scandisco le sillabe e amo storpiare alcune lettere… son della schiera dei vecchi della Commedia dell’Arte.
In questo periodo di cielo imparo dai coriandoli: anche a pezzi servi a qualcuno, anche a terra colori qualcosa. Alzo gli occhi e volteggio il dito, e son stelle filanti.
Febbraio, due cuori e una maschera. Mese di baci in costume e dolci scherzi.
Propongo di buttarci a terra e fingerci coriandoli.
“Se la vita mi sembra un po' stupida/ Tolgo un asso da questa mia manica/ E tutto quanto cambierà. / Se ogni giorno mi sembra più inutile/ Ballo fino a stancarmi anche l'anima/ Che poi domani si vedrà./ Per ognuno di noi c'è una maschera/ Se nasconde un sorriso o una lacrima/ Io non lo dico ma lo so”



“…” Riccardo Cocciante, Carnevale


Correvano i giorni ventitre e venticinque gennaio del corrente anno, rispettivamente un sabato e un lunedì. Siete entrati a far parte di OS con ‘Leggero il vento’, su di una consapevolezza dolorosa; e con ‘A volte’, dove vedere e sentire non è molto ma è qualcosa.
Smessi i panni del ‘nasone’ del Teatro di Nessuno… come vi dissi, avevo voglia di accogliere.




Share |


Racconto scritto il 20/02/2021 - 23:36
Da Mirko D. Mastro(Poeta)
Letta n.106 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Un racconto dedicato un poco anche a due nuovi autori di OS e ne fai dono alla nostra attenzione.
Una dote che ammiro!Grazie.

Maria Luisa Bandiera 22/02/2021 - 13:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?