Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
Sindrome di Stendhal...
Beatrice...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it





UNA PAROLA a sproposito è una lama tagliente che altera l’umore dell’individuo ferendolo nell'onore, in una emorragia incessante, portando a morire la sua dignità.



Share |


Aforisma scritto il 28/11/2016 - 10:17
Da Rocco Michele LETTINI
Letta n.517 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Condivido anch'io, parlare male degli altri è una pratica che non mi è mai appartenuta.

Vincent Corbo 29/11/2016 - 08:22

--------------------------------------

Ineccepibile aforisma, per un animo nobilissimo come il tuo. Lodi infinite caro Rocco

Paolo Ciraolo 29/11/2016 - 08:17

--------------------------------------

Come darti torto...ma e un vizio comune, e spesso non ce ne accorgiamo...

Paolo Mazzon 29/11/2016 - 07:13

--------------------------------------

Condivido fermamente ogni parola di questo riflessivo Aforisma... altra sentita perla!*****

ANNA BAGLIONI 29/11/2016 - 00:31

--------------------------------------

Chi di parola ferisce...da solo rimane!
Perché le critiche e sparlare su gli altri, ti confina in un mondo solitario...diventa un'arma a doppio taglio...Ammirevole aforisma Rocco.
Complimenti! Buona serata 5*

margherita pisano 28/11/2016 - 22:41

--------------------------------------

pienamente d'accordo Rocco,cari saluti

andrea sergi 28/11/2016 - 18:54

--------------------------------------

E' una grande verità, Rocco. Prima di parlare a sproposito, bisognerebbe contare sino a dieci . E' vero che verba volant...ma volando possono colpire a fondo.

Teresa Peluso 28/11/2016 - 18:28

--------------------------------------

certe volte ferisce più una parola che una coltellata diceva mia mamma è vero
5*

GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMO 28/11/2016 - 16:42

--------------------------------------

Se ne dicono di parole a sproposito, che feriscono lasciando cuori insanguinati dal dolore e dell'offesa... avvolte come si suol dire: "prima di parlare bisogna contare fino a dieci"...
Sempre bravo Rocco Complimenti. Dio ti benedica!

Gaetano Lo Iacono 28/11/2016 - 16:16

--------------------------------------

ROCCO...la penso come la scritta dell'immagine...oltre tutto parlar male o calunniare è da vigliacchi! Se ne dovessi incontrare di gente così la eviterei all'istante! Ciao felice giornata

mirella narducci 28/11/2016 - 15:14

--------------------------------------

assolutamente d'accordo Rocco
assolutamente

laisa azzurra 28/11/2016 - 15:04

--------------------------------------

Fanno più male le parole che la spada ma spesso non ce ne accorgiamo.splendida Rocco.buona giornata.

antonio girardi 28/11/2016 - 14:20

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento







Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?