Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Dentro la scatola di...
CONQUISTA...
La fretta dei giorni...
Fila, filastrocca...
ANCHE PER UN SOLO IS...
Voglio solo la mia l...
...UN AMORE CHE È CO...
Ancora una volta...
Non è ancora quel te...
PER AMMAZZARE IL... ...
il gommone...
Fantapoesia...
Canto della cuna del...
Questa è la vita ? ...
Preghiera alla divin...
NESSUNO...
È perché non sai chi...
Mare verde...
Schizzi di luce (poe...
RICAMI DI LUNA...
Il prestigio di una ...
Nel mercato dell'int...
La mente e il cuore...
A mio favore...
Un cielo troppo gran...
Alla mia Cri...
gli elementi...
Per tutta l'eternità...
Senza armonia...
Mia Madre...
A te e a me...
LA NINNA NANNA DELLA...
Il regno animali ...
Ostetrica(C)...
PIUMA AL VENTO...
PAURA DEL SILENZI...
STELLA...
L'ignoto...blu...
Sentimenti...
Davanti a noi...
Pace a ferragosto...
SENTO LE TUE CAREZZE...
Evanescente...
Lontano...
...IL SAPORE DEL CAO...
Polvere...
La Ragazza Dai Capel...
E RITORNO AL PASS...
Stupido amore...
Le mie teorie...
La poesia non dev'es...
SENZA AMORE...
ALMENO...
BUGIARDO SORRISO...
Sorriso amaro...
Forse,ti amo....
Bang… Bang… Bang…...
Credevo. E poi......
L'aquilone...
Vien la pioggia d'ag...
L'amicizia I veri...
Cara mamma.......
IL PIANTO DELLA...
Cadice...
ARBRE MAGIQUE...
Ti ho lasciata indie...
Quieto e silenzioso...
Inutili verba...
Vivere...
Quel battito in più...
epoche...
Il punto...
L'odore della Notte...
La MIA STELLA...
Il nodo dell'anima...
La Colonia...
Corro da lei...
SOGNO O ILLUSIONE?...
L'attore...
La missione...
Arijane....
ROMA, CHE T’HANNO FA...
IL RESPIRO DEL MARE...
L'amore che non vive...
Stai con me...
Anna Sorridi...
HAIKU nr. 18...
Bimbo bello...
...QUESTA BELLA ROVI...
Nessuna notizia da D...
Ridere...
La felicità è un'ill...
Nel nuovo sereno...
IL QUARTO ANNIVERSAR...
Vola... Aquila Reale...
Non siamo niente...
Pensieri d\'estate...
La rosa...
Una notte in aeropor...
Vorrei tu fossi qui...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Canto Angelico

Un alluvione ha sorpreso
le ultime spiagge antiche,
deserti di sassi,
rive incolte
nel cuore degli uomini
il buio.


Piangono le catene degli alberi,
affannati i circoli
in cui gli insetti si compiacciono
del sole sulle loro teste.
Affogano anche loro
nell'aria di sabbia,
venuta al mondo,
la terra emerse
per un salto nello spazio.


Queste chiamate al dovere
per l'arrivo della luce,
l'uomo non ha
che da guardarsi intorno,
scegliere un punto d'appoggio
e infrangere le sue barriere.


Qui tremano le ombre,
le strade si spaccano,
gli edifici crollano
e i bambini piangono
il loro sonno inconscio,
chi ha orecchie per vedere
e occhi per sentire
ha la strada spianata
nell'abisso.


Ma prima di andarvene
buttate l'occhio al cielo,
ai suoi uccelli,
alle rive colorate,
alle nuvole in vestiti bianchi
e gli angeli che cantano
l'inizio e la fine.



Share |


Poesia scritta il 04/12/2014 - 12:04
Da Lorenzo Arcaleni
Letta n.392 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ti ringrazio Chiara

Lorenzo Arcaleni 10/12/2014 - 10:41

--------------------------------------

Catastrofica e intensa! Bella,

Chiara B. 10/12/2014 - 10:37

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?