Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NELL'EMOZIONE... UN ...
essentia...
Nell'immensità del m...
A mio padre...
BUON NATALE...
volo libero...
Talvolta...
Mezzogiorno d'invern...
Vigilia di Natale...
E' così vicino il ci...
A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

IL POETA

Vorrei catapultarmi su una nuvola,
e cantare le bellezze e
gli arcani segreti del cielo.
Vorrei precipitare e sprofondare
nel cuore della terra,
e benedire il fuoco e il sisma
che tutto muove e tutto mescola.
Vorrei una penna e un foglio,
per scrivere cos’è in me!!
Poeta vorrei essere,
il poeta del Millennio
e cantare, senza posa, i battiti e
il continuo cigolare del cuore umano.
Poeta, nominato, del mondo e dell’amore,
lo giuro, io sarò
e scriverò le imprese, se pur frenetiche,
del piccolo balocco
che in questa mela si trastulla e,
di sé acerrimo nemico,
si aborre e si dà fuoco.
La verità e il buon senso
saranno le mie armi,
che, a guisa di una spada,
m’imprimeranno forza,
nel giudicare e criticare
i suoi feroci attacchi
contro il pargolo innocente.
Questo io farò e alla meta arriverò,
se pur stanco e affaticato,
di un lungo peregrinare di poeta.


Share |


Poesia scritta il 19/04/2012 - 21:38
Da Gabriele Giampieri
Letta n.502 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Molto lineare e dal sapore antico...bella insomma...

Max Mar 25/04/2012 - 21:10

--------------------------------------

Da sempre il poeta vorrebbe cambiare il
mondo più con isentimenti che con le azioni.

Lucia Ghitti 22/04/2012 - 16:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?