Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Veni-vidi-vici...
DESTINI INCROCIATI (...
Fiore malevolo...
autostrade...
L'inizio dei 20 anni...
Non pensare...
Una piuma...
Nausea...
Ad Amatrice...
Mi sei apparsa...
Haiku PERDERSI...
LANGUIDAMENTE........
Libera nos a malo...
Il Gallo mattiniero...
EMANUELLE - sera (le...
L\\\'amore taciuto...
Le ali tarpate...
Il pescatore...
La Volpe Notturna....
SOLO TU PER SEMPRE...
Italia mia (C)...
Parole disorientate...
NERONE er bullo ...
Poeta...
CERCAMI SOTTO LA PEL...
Ora ricordo...
UNA VOLONTARIA...
Terra di Sicilia...
Non aver fretta di m...
La partita di pallon...
Ci sei!...
IL PRESENTE...
Foglia frale Ness...
La comparsa...
LENTEZZA...
La Scatola Laccata, ...
Come soltanto nei so...
ACINO ACERBO...
Il dolce vento dell\...
Un'altra dimensione...
Ti amo e soffro...
...ISTANTE DI PURA F...
CON TE NELL/INFINITO...
Tra vortici di stell...
Un metro di neve bia...
Quell'alone cupo e f...
Poco a poco...
ER LIMONE PAZZO...
Portatore di pietre...
afferra quella nuvol...
D'azzurro e sale...
Rimorso...
il gigante nano. ...
la rosa...
In certi momenti la ...
È bello vivere da il...
la luna dall'alto.....
Non voglio sognare p...
le cose semprici...
DESTINI INCROCIATI (...
E la Luna parló al ...
Ho visto una stella...
Mi piace tutto di te...
Il nulla...
La tua assenza mi ha...
Il Pavone vanitoso...
Maria grazie di esis...
amo la pioggia...
Al cimitero dei carr...
Settembre...
MAROTTA: Family Beac...
Spesso ogni piccola ...
UCCELLI di MALO AUGU...
IL MISTERO DELL\\'EM...
Notturno n.4...
NOI LA VITA...
Agrigento e la Festa...
Piccola cosa...
Il Nero...
Gioventù...
IL MIO AVATAR...
E tacque attorno a n...
FIORI D'ARANCIO...
A ME STESSO...
LA PENDOLA...
Di notte...
Vorrei essere......
Io...
Brezza...
Svegliati è tardi......
Qualcosa che non va...
19 AGOSTO ER COMPLEA...
Non ti chiedere se ...
L’uomo dovrebbe fare...
Dolcezza...
il suo nome...
Falò di pensieri...
Italia mia...
RESILIENZA...
Gli alberi intorno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



il fango e la rosa

In una landa desolata ,senza alba ne tramonto
Ne sol che ristora,acqua che fa germogliar
Vento che rinfresca ,nacque una rosa.
Piccola e pallida di esil spine,di fragil corolla!
Povero fior che non hai speranza di sentir cinguettio
In maggio o veloci api cercar nettare di campo in campo.
Triste melma che non hai accarezzato mai la vita
Come sei greve a chi ti ossreva ,togli la spe’
Di una dolce via,tronchi chi credea di traversarti
E non toccar il fondo.
Se un di mi si parasse tal palude,
che sarebbe di me io esil in
balia di amari giorni?
Tutto era spento li pur la mente
Si perdeva,come colui che
Nel cor ha sol dispetto
E non vede oltre il suo sentiero.
Inver lei resistette
Non crollo ‘ il gambo
Al peso del marciume
Ad ogni fibra del suo esser
L’ estremo amor per la vita.
Se pur v’ era una goccia
Di putrida acqua
La pallida rosa seppe mostrar
La grazia di lottar.
Nel silenzio di quella
Morta gora,ove mai
Avrei creduto di spuntar
Una timida corona
Vi fu un miracolo:la rosa vinse il fango




Corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 09/02/2016 - 15:36
Da corrado cioci
Letta n.213 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


La vita trionfa sempre e le rose sono delicate e forti...Bellissima poesia.

margherita pisano 10/02/2016 - 19:59

--------------------------------------

Che siano sempre le rose a vincere... quali portatrici d'amore perenne... eccezionale sequela poetica Corrado.
*****

Rocco Michele LETTINI 09/02/2016 - 17:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?