Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...
Il Carisma...
Ninna Nanna...
CORALLINA...
ANGELI...
Giochi di fantasia...
ECO INFINITO.......
CLOWN...
Questo strano. Senti...
Gocce d’acqua...
Solo un sorriso...
Fiori Liberi...
La vita mi schiocca ...
Girotondo tra le ste...
LA LUNA NON SI SPEGN...
Milano vanesia...
Guarderò la luna mor...
Dolce follia...
Attraverso lo specch...
LA MUSICA DEL CUORE...
guardandoti...
Kaori la rossa...
Ruderi ricordi...
Quando tu......
Buon Natale a tutti,...
LA MIA CANZONE...
Avrai......
A Natale si assapora...
Ancora......
Emozioni...
I RICORDI RESTANO...
Nun so romano...
Mentre le mani...
LUCCIOLE IN TERRA ...
Ancora domani...
superbia...
tempesta dentro...
TEMPESTA DI FINE AUT...
ASPETTANDO IL T...
La farfalla...
...te ne vai, con la...
Io devo proseguire...
FRIZZI E LAZZI...
Invincibile...
Sola cosa importante...
Nevica...
La notte mi prende p...
Odissea d'amore...
Verità Incompiuta...
Eppur mi sono scorda...
Istantanee...
Ultima goccia di cer...
CHE FATICA AMARTI...
Tu che più di chiunq...
VENTUNO A RISPETTO D...
BASTA...
il ruolo del poeta...
QUESTO È IL MIO NATA...
Disperso in una nott...
È Natale che...
Un gelido tramonto...
Antonio...
Come è grande...
Fido...
La fioraia...
IO SONO CAMBIATA...
Cielo pirico...
E mi cruccio, a sera...
Un brano al vento...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



il fango e la rosa

In una landa desolata ,senza alba ne tramonto
Ne sol che ristora,acqua che fa germogliar
Vento che rinfresca ,nacque una rosa.
Piccola e pallida di esil spine,di fragil corolla!
Povero fior che non hai speranza di sentir cinguettio
In maggio o veloci api cercar nettare di campo in campo.
Triste melma che non hai accarezzato mai la vita
Come sei greve a chi ti ossreva ,togli la spe’
Di una dolce via,tronchi chi credea di traversarti
E non toccar il fondo.
Se un di mi si parasse tal palude,
che sarebbe di me io esil in
balia di amari giorni?
Tutto era spento li pur la mente
Si perdeva,come colui che
Nel cor ha sol dispetto
E non vede oltre il suo sentiero.
Inver lei resistette
Non crollo ‘ il gambo
Al peso del marciume
Ad ogni fibra del suo esser
L’ estremo amor per la vita.
Se pur v’ era una goccia
Di putrida acqua
La pallida rosa seppe mostrar
La grazia di lottar.
Nel silenzio di quella
Morta gora,ove mai
Avrei creduto di spuntar
Una timida corona
Vi fu un miracolo:la rosa vinse il fango




Corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 09/02/2016 - 15:36
Da corrado cioci
Letta n.252 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


La vita trionfa sempre e le rose sono delicate e forti...Bellissima poesia.

margherita pisano 10/02/2016 - 19:59

--------------------------------------

Che siano sempre le rose a vincere... quali portatrici d'amore perenne... eccezionale sequela poetica Corrado.
*****

Rocco Michele LETTINI 09/02/2016 - 17:53

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?