Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

arte povera la poesia-21 marzo,giornata mondiale della poesia-

Arte povera la poesia


nessun discepolo della Musa
scrivendola
s'è materialmente
arricchito


non conoscono
le sue mani
il tintinnio
del vile metallo.


L'arte del poeta
ha origine
da un'interiorità
di albe e di tramonti
echi
come rintocchi di campane
di anima adorante.


È un formular
di versi magici
amuleti d'alchemici sogni
un canto di sole
cantato sulle strade
della libertà
da offrire gratuitamente
all'umanità .


Al poeta
sofferente
d'eterne malinconie
occorre solo un foglio,
un odore di vita.


E'
un eterno fanciullo
con le tasche piene
di sassolini
e una fionda...



Share |


Poesia scritta il 21/03/2016 - 10:00
Da loretta margherita citarei
Letta n.358 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Il poeta non si arricchisce materialmente con le proprie opere, ma dona emozioni indelebili a chi lo legge...e questo è il miglior tornaconto! Apprezzata e condivisa, buona serata! Tantissimi auguri di buona Pasqua, O:- )

Chiara B. 25/03/2016 - 17:48

--------------------------------------

Un verseggio che porta a riflettere. Il poeta è nei tuoi straordinari versi.
Superlativa la strofa di chiusa.
Il mio elogio e la mia lode Lory.
*****

Rocco Michele LETTINI 21/03/2016 - 16:01

--------------------------------------

Spesso quella fionda lancia sassolini nella direzione giusta in cui il mondo dovrebbe andare. Pere questo ritengo che la poesia sia la maggiore ricchezza che il poeta possa avere e che il mondo stesso richiede avendone ...un bisogno espremo.Riflessiva e veritiera.Bella.

luciano rosario capaldo 21/03/2016 - 15:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?