Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Polvere sulla lapide.

Slabbrato è ormai il passato
scorso; di quelli che furono un tempo uomini.
Ora altro non rimane che
secche ossa sbrecciate dal tempo.
E in mancanza di gloria umana,
i corpi appassiti, vestiti un tempo di
potere,possesso,prestigio
occupano buche nella terra.
Ricoperte d'alloro ormai secco
di quello che fu ieri
gloria umana,
ora e per sempre,
altro non rimane,
che polvere sulla lapide.


Share |


Poesia scritta il 23/08/2016 - 10:21
Da Vincenzo Liguori
Letta n.308 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie del complimento Salvo.
ti auguro una buona giornata, ciao.

Enzo Liguori 24/08/2016 - 07:52

--------------------------------------

Sic transit gloria mundi.....infatti

Maria Pia Perrotta 23/08/2016 - 23:15

--------------------------------------

Riflessiva questa fredda visione della morte fisica che spegne ogni vanagloria, ogni superbia, ogni anelito di ricchezza terrena. Le parole adatte all'uopo sono di sprezzo e ripudio di tante vite vuote di significato.
5*

salvo bonafè 23/08/2016 - 21:54

--------------------------------------

Grazie della tua riflessione .
Maria ciò che volevo esprimere in questa mia poesia non era tanto una mia mancanza di fede;dubbi ull'immortalità dell'aniama; ma al contrario poichè credo ed asPpetto un mondo migliore -promessoci da Gesù- noto incoerente la vita di certi uomini (che hanno basato la loro esistenza sulla loro e altrui gloria fondata su "POSSESSO" "PRESTIGIO" "POTERE") con il messaggio evangelico.
Se vuoi puoi aggiungermi alla tua Agenda. ciao

Enzo Liguori 23/08/2016 - 21:39

--------------------------------------

Enzo, permettimi, ma i tuoi Sepolcri sono piú amari di quelli di Foscolo. Mi hai fatto subito pensare ai versi del mio poeta preferito, perché c'è il motivo simile ma anche una differenza. Foscolo, lo sappiamo, non credeva all'immortalità dell'anima ma prese come sostegno a questa ineluttabilità, la Fama eternatrice che rimane nella memoria dei viventi. A me pare che tu non creda nemmeno alla memoria, o sbaglio? Io non sono credente eppure il mio pensiero si accosta a quello del Foscolo. Tu? Dopo tutto questo sproloquio, ti porgo i miei complimenti, la tua poesia mi ha toccato ed è per me bellissima. Ti chiederò di inserirti nella mia agenda, se lo vorrai. Un caro saluto.

Maria Pia Perrotta 23/08/2016 - 14:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?