Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Delle madri e dei padri

Delle madri e dei padri
si conosce ogni ruga,
ma del loro cuore,
intimo e segreto,
non sappiamo nulla.
Delle madri e dei padri
ci arriva puntuale
la voce squillante
degli anni giovani,
i ripetuti consigli,
la mano nella mano,
le immagini rubate al tempo.
Del coro di voci che superava
l'onda piena della vita,
delle parole non dette,
delle partenze e dei ritorni,
degli echi spenti
nel perduto amore,
di questi, non sappiamo più nulla,
e pesano come cieli umidi
su alberi inzuppati.
Delle madri e dei padri
si diventa figli quando
al grido nella notte,
loro corrono a sciogliere
la paura in un abbraccio,
ad asciugare il pianto
in quel respiro misto
di cipria e di tabacco.
Delle madri e dei padri
ci rincorre da sempre
quell'attimo in cui,
lasciati soli davanti al mare,
o nei campi d'estate,
per la prima volta
incontrammo l'infinito,
e nelle corse affannate,
col cuore in gola,
conoscemmo la libertà,
l'ebrezza, il limite,
la confidenza col distacco.
Non sapevano i pericoli
che avremmo passato
senza di loro,
troppo impegnati a difendere
il pane e la dignità,
troppo stanchi per arrivare
all'epilogo felice delle favole.


Delle madri e dei padri
si riceve l'eredità più grande
nella scoperta del perdono,
quale tesoro da offrire
allo stesso sangue
che scorre nel fiume
della nostra discendenza,
quale concime per difendere
i germogli fragili
dal vento e dalla gramigna.
Delle madri e dei padri
ci restano i segni indelebili
che attraversano la pelle e l'anima,
le fondamenta scavate nel tempo
per costruire solidi ponti
tra la memoria e il sogno,
le chiavi giuste
per aprire il nostro cuore
ai figli che verranno.



Share |


Poesia scritta il 18/11/2016 - 23:26
Da Pasquale la Torre
Letta n.294 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


Un riflessivo poetar... da encomiare, per quanto di oculato espande...
Lieto fine settimana, Pasquale.
*****

Rocco Michele LETTINI 19/11/2016 - 12:48

--------------------------------------

delle padri e delle madri si conosce sempre il sacrificio. Mi è piaciuta. Giulio.

Giulio Soro 19/11/2016 - 11:13

--------------------------------------

Pasquale
verità e bellezza
complimenti

laisa azzurra 19/11/2016 - 11:12

--------------------------------------

delle madri e dei padri resta un recondito angolo celato anche al più attento dei figli, un segreto che mi sarà svelato, celato dall'amore
*****

Flavia Spadiliero 19/11/2016 - 09:34

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?