Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
NOCTUA PRONUBA...
Barcollo...
Una tiepida scia di ...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...
Penzeno pe' noi...
Oro bianco...
Forse ti amo... fors...
Di là della siepe...
Grazie...
Tascapane...
Il borgo incantato...
Occhi verde Amazzoni...
L'anima si spezza so...
Per essere davvero f...
L'incudine...
S.Francesco....
E' Tempo...
Nell'ebrezza dell'az...
Nelle sere...
Pirchì scappi?...
Dentro a una parente...
Giulia...
AMOR CHE A NULLO AMA...
Il cantautore...
Spesso nelle risate ...
Terre in moto...
Oasi...
A volte il perdono r...
La mia dolce musa...
Fiammelle Autunnali...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Niente stelle, solo condivisione.

Giornata mondiale per i diritti dei bambini.


È un giorno come tanti
e come ogni giorno
sono tanti i bambini
che non vedranno domani.
Dove sei Uomo?
Ma, veramente hai bisogno
che Ti venga ricordato che
un bambino ha dei diritti?
C'è proprio bisogno
di ricordartelo.
Chi sei Uomo?
O meglio... cosa sei!



Non è una poesia è solo rabbia.



Share |


Poesia scritta il 20/11/2016 - 19:54
Da Loris Marcato
Letta n.337 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


condivido assolutamente
certo, non possiamo ben poco
ma sensibilizzare è un ns dovere
bravo

laisa azzurra 22/11/2016 - 13:29

--------------------------------------

Opera lodevole profonda è piena di significato ,complimenti Loris.

Paolo Perrone 21/11/2016 - 20:13

--------------------------------------

Ciao Loris...rabbia e sconforto per l'uomo non uomo!!!
Hai ragione non ha senso ricordarlo...dovrebbe essere intrinseco nel cuore profondo!
Ma chi non ha cuore...mai potrà comprenderlo, ne oggi ne domani! Un abbraccio

margherita pisano 21/11/2016 - 20:01

--------------------------------------

LORIS... te lo dico con la stessa rabbia con cui hai scritto questi versi...Tra gli animali, l'unica bestia è l'uomo!!!!

mirella narducci 21/11/2016 - 19:37

--------------------------------------

Apprezzo molto questa tua sensibilità e concordo con le tue parole...*****

ANNA BAGLIONI 21/11/2016 - 15:42

--------------------------------------

Bella rabbia poetica. Una poesia che condivido perché i bambini hanno diritto ad avere una vita dignitosa. Giusto, in questo caso l'uomo dov'è? Voto *****per il pensiero. Buona giornata

Alberto Berrone 21/11/2016 - 14:24

--------------------------------------

Piccole anime innocenti nelle quali ognuno dovrebbe specchiarsi.

Mimmi Due 21/11/2016 - 14:10

--------------------------------------

Bella, e vera. Non bisognerebbe mai dimenticare che non bisogna mai uccidere la loro infanzia.

Giulia Bellucci 21/11/2016 - 10:43

--------------------------------------

Voglio provare a rispondere alla tua domanda: l'uomo uomo si è spostato 1983 anni fa. Sono rimasti gli uomini a voler ragionar come le macchine. Pochi a far funzionare il cuore ...

Wilobi . 21/11/2016 - 10:23

--------------------------------------

Le poesie servono anche a questo,per denunciare i diritti calpestati.Molto bella.

antonio girardi 21/11/2016 - 09:59

--------------------------------------

Molto significativa, diretta come dev'essere una denuncia. Condivido a pieno la tua protesta in poesia, i bimbi non si toccano.

donato mineccia 21/11/2016 - 09:55

--------------------------------------

Dove sei uomo? Se il tuo cuore di pietra non cambi?
Intenso quanto emozionante verseggio.
Lieta settimana, Loris.
*****

Rocco Michele LETTINI 21/11/2016 - 08:13

--------------------------------------

poesia di rabbia e protesta,condivisa,saluti

andrea sergi 21/11/2016 - 08:04

--------------------------------------

Si non è una poesia ma una denuncia costruita con eleganza,pur nella tua rabbia.ciao Loris

Mirko Faes 20/11/2016 - 21:55

--------------------------------------

MOLTO COME DICI TU RABBIOSA MA VERITIERA E SENSIBILE A QUESTE DURE PROBLEMATICHE 5*

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 20/11/2016 - 21:34

--------------------------------------

Condivido a pieno! I bambini sono l'oro della vita!

Ilaria Romiti 20/11/2016 - 21:22

--------------------------------------

Ciao Loris invece è una poesia!
Come sempre sei un poeta e una persona molto sensibile e attento al prossimo.
Combattiamo per i diritti dei bambini.
Un abbraccio

Mary L 20/11/2016 - 21:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?